A Ca' Sugana inizia il cambio di ruoli in Giunta: pronto il rimpasto delle deleghe

Il sindaco Conte è pronto ad affidare la gestione del verde pubblico a Manera che sostituirà così Zampese, mentre alla scuola andrà la Nizzetto che lascerà lo sport a De Checchi

Il sindaco Mario Conte

A Ca' Sugana sarà presto il momento della rivoluzione delle deleghe all'interno della Giunta comunale. Entro il prossimo mese di dicembre, infatti, il sindaco Mario Conte è pronto a modificare in parte le responsabilità di alcuni assessorati, così «da rispondere meglio alle esigenze attuali, soprattutto a seguito dei cambi avvenuti in estate tra i dirigenti comunali».

«Che sia chiara una cosa però - dichiara ai nostri microfoni il primo cittadino trevigiano - Quanto stiamo predisponendo non mina in alcun modo la stima che ho nei confronti della Giunta, tanto che verrà riconfermata in toto. Il Covid, però, ha portato con sé nuove tematiche (come ad esempio l'impatto del virus nelle scuole) da affrontare con maggior energia di prima e perciò alcuni settori avranno d'ora in avanti bisogno di maggior attenzione». Proprio per questi motivi, il sindaco sta in questi giorni effettuando una serie di incontri con gli attuali assessori per capire al meglio come ridistribuire i compiti a partire dal 2021. 

«Nulla è ancora deciso - chiosa Mario Conte - ma in linea di massima Zampese manterrà i Lavori Pubblici lasciando il Verde Pubblico (e l'Ambiente) a Manera, mentre la Nizzetto si concentrerà solo sulla Scuola lasciando così lo Sport al vicesindaco De Checchi (che aveva già ricoperto questo ruolo nella precedente Giunta Gobbo, ndr). Quelli che ci aspettano saranno mesi complicati sono molteplici punti di vista e, quindi, avere una squadra con cariche ancora più mirate che prima potrà sicuramente essere utile nel trovare le soluzioni adatte ad ogni possibile problematica che dovesse emergere di singoli settori».

In Comune arriva la figura dell'agronomo

Il Comune di Treviso inserisce nella sua dotazione organica la figura dell’agronomo. La novità per il personale è stata approvata questa mattina dalla Giunta nell’ambito del piano del fabbisogno di personale per il triennio 2021-2022-2023: verrà infatti indetto un concorso, già nel 2021, per l’assunzione di un istruttore direttivo tecnico “agronomo e forestale” (categoria D/1) nel settore Urbanistica, Sportello Unico, Verde. L’agronomo sarà in grado di garantire competenze in particolari ambiti oltre che la conoscenza delle specificità richieste dalle normative di settore. Avrà funzioni di supervisione e controllo sullo stato del patrimonio arboreo della città di Treviso e sulla tutela del paesaggio con la possibilità di agire trasversalmente, integrando conoscenze e professionalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La tutela dell’ambiente, la riforestazione urbana e il verde sono sempre più al centro dell’attività amministrativa - spiega l’assessore all’Ambiente e al Personale del Comune di Treviso, Alessandro Manera - Dalla valutazione dello stato del patrimonio arboreo allo studio degli aspetti e delle zone destinate alla riforestazione urbana, riteniamo sia fondamentale inserire una figura altamente specializzata nella dotazione organica del Comune, che potrà avere così una visione d’insieme e la possibilità di pianificare le azioni in sinergia con gli Uffici Ambiente, Lavori Pubblici e Urbanistica»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento