Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica Conegliano

Ballottaggio a Conegliano, Zucol (lista Chies): «Vergognoso chi incita all'astensionismo»

Matteo Zucol, dopo il record di preferenze ottenuto al primo turno con Forza Italia, lancia un appello ai giovani elettori criticando le parole dell'ex candidato sindaco, Antonio Quarta

Matteo Zucol, 20 anni, dopo aver ottenuto il record di preferenze al primo turno elettorale con la lista Forza Italia a sostegno di Fabio Chies afferma: «Trovo vergognoso che chi ha aspirato a fare il sindaco nel primo turno, ora sia favorevole all’astensionismo, che è il male peggiore della democrazia. Queste sono cose dell’altro mondo, che farebbero sorridere se non riguardassero Conegliano». Il riferimento è all'ex candidato sindaco Antonio Quarta. «Penso che si dovrebbe volere il meglio per Conegliano, al di là delle percentuali raggiunte - commenta Zucol - Questo è indice di buona politica. Questo è il giusto esempio da dare ai giovani. Giovani che purtroppo troppo spesso tendono a disertare le urne anche a causa di messaggi errati come questi».

«Sono convinto che il nostro programma sia il migliore - aggiunge il giovane - È necessario infatti che l’amministrazione comunale metta al centro temi come innovazione, inclusione, cittadinanza attiva, sociale ed associazionismo, ma soprattutto che guardi e lavori per i giovani, il vero e grande potenziale di Conegliano. Chies e tutti noi sostenitori siamo pronti a farlo. Per questo invito gli elettori di sinistra a leggere il nostro programma, un programma moderato, centrista e lungimirante. Andiamo uniti alle urne, per una Conegliano sempre migliore. Non possiamo lasciare la nostra città in mano alle destre sovraniste».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballottaggio a Conegliano, Zucol (lista Chies): «Vergognoso chi incita all'astensionismo»
TrevisoToday è in caricamento