menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli in laboratori cinesi, Zaia: "Efficace strumento di prevenzione"

Il governatore del Veneto si congratula con le forze dell'ordine trevigiane per il lavoro svolto in materia di sicurezza e di legalità

“Nella Marca i laboratori cinesi hanno vita difficile grazie ai controlli effettuati dalle forze dell’ordine in questi anni, ma l’annuncio dell’intensificazione delle ispezioni è un ulteriore importante segnale per ribadire che nel nostro territorio non c’è spazio per chi pensa di muoversi nell’illegalità e dar vita a nuove Chinatown. Il mio grazie va agli uomini e alle donne della polizia e al dirigente della Mobile, Enrico Biasutti, per lo straordinario lavoro che stanno facendo”.

Con queste parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta l’annuncio del dirigente della squadra mobile di Treviso, Enrico Biasutti, in merito ai controlli nella Marca sui laboratori cinesi.

“Il lavoro messo in campo dalle nostre forze dell’ordine – spiega Zaia – è un efficace strumento di prevenzione. Dalla Marca e dal Veneto parte un segnale forte e chiaro per ribadire la tolleranza zero nei confronti dei laboratori cinesi irregolari. Sono consapevole, però, che nei nostri territori è presente una parte di immigrazione cinese che lavora onestamente e si integra con le nostre comunità. I controlli tutelano anche queste persone che ogni giorno lavorano alla luce del sole”.

“Agli uomini e alle donne che saranno impegnati nei controlli – conclude il Presidente – auguro buon lavoro. La Marca si conferma ancora una volta un laboratorio nel controllo e nella sicurezza del territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento