rotate-mobile
Politica Centro / Via Municipio, 16

Convegno politiche sociali europee: ultima giornata di lavori

Si sono conclusi i lavori del meeting sulle politiche sociali internazionali, tenutosi a Treviso presso la Sala degli Arazzi. Ha chiuso il convegno il cda della rete Elisan

Si conclude oggi il convegno sulle politiche sociali internazionali, che ha animato Treviso in questi tre giorni. A chiudere i lavori del meeting, che ha visto riuniti i protagonisti del welfare dei Paesi europei, è stato il consiglio di amministrazione di Elisan (European Local Inclusion and Social Action Network) di cui la Regione del Veneto è presidente tramite l'Assessore ai Servizi Sociali Remo Sernagiotto.

Elisan è uno strumento di riflessione, analisi ed elaborazione di proposte e scambio di esperienze per far sentire la voce dei rappresentanti politici locali responsabili dell'azione sociale in Europa. Riconosciuto e finanziato dall'Unione Europea, il network di Elisan comprende 1.200 enti, tra Città e Regioni appartenenti a dodici Stati membri.

L'azione di Elisan prende avvio dai principi di sussidiarietà, coesione sociale e coesione territoriale, per garantire i diritti sociali della collettività dei cittadini dell'Unione Europea in materia di welfare, della sua tenuta e del suo rilancio.

Il consiglio di amministrazione di Elisan ha visto presenti nella Sala degli Arazzi di Ca' Sugana venticinque amministratori locali di otto diversi Paesi Europei che hanno votato, tra l'altro, l'ingresso di due nuovi membri: la Regione Liguria e il Comune di Liverpool.

Temi caldi all'ordine del giorno sono stati l'invecchiamento attivo e la solidarietà intergenerazionale, ma anche la povertà energetica. A questo proposito, il 28 novembre 2012, è in programma l'evento "Electrabel", con l'azienda GDF Suez Energia. Inoltre è stato definito il programma di attività per il 2012, a partire dal meeting "Desing4all" che si terrà a Creta dal 17 al 19 maggio prossimi.

Infine sono state gettate le basi per una collaborazione con la Fondazione "Roi Baudoin" per l'innovazione sociale sull'invecchiamento sano e attivo (Age-Friendly UE 2012), per favorire l'integrazione con i servizi sociali e migliorare la qualità di vita dell'invecchiamento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convegno politiche sociali europee: ultima giornata di lavori

TrevisoToday è in caricamento