rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Sicurezza: nasce il Coordinamento Polizie Provinciali del Veneto

Razionalizzare e ottimizzare forze e spese: nasce per questo il Coordinamento delle Polizie Provinciali del Veneto

Gestire in modo coordianto le forze di vigilanza e protezione civile sul territorio regionale: questo lo scopo del Coordinamento delle Polizie Provinciali, nato oggi.

Il Protocollo d'Intesa è stato firmato durante l'ultima riunione dell'Upi Veneto, a Padova, e prevede il coordinamento dei servizi di vigilanza e controllo sul territorio delle diverse realtà venete, nell'ottica di potenziare e migliorare le attività istituzionali, la stipula di piani e programmi operativi, l'organizzazione e gestione di servizi di comune interesse operativo e di protezione civile, la pianificazione per l'acquisizione di personale e risorse tecniche, la formazione integrata.

In particolare, è stato costituito un organismo definito "Comitato Tecnico" e composto dai Comandanti o Responsabili di ciascuna Provincia.

"Ancora una volta, le Province del Veneto si dimostrano virtuose e decidono di mettere in rete il proprio servizio di Polizia Provinciale - spiega Leonardo Muraro, presidente dell' Upi Veneto e della Provincia di Treviso - In questo modo, costituiremo un vero e proprio Coordinamento delle Polizie Provinciali, che garantirà un sempre maggior controllo del territorio, vigilanza costante e risposte certe e tempestive per i nostri cittadini, oltre che un notevole risparmio ottenuto dalle economie di scala che verranno a crearsi. Se ancora qualcuno avesse bisogno di conferme, le Province del Veneto dimostrano di saper razionalizzare e ottimizzare la spesa e i servizi. Di fatto, abbiamo messo insieme un corpo di circa 200 uomini in tutto il Veneto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: nasce il Coordinamento Polizie Provinciali del Veneto

TrevisoToday è in caricamento