rotate-mobile
Politica

Appello alla Commissione Europea: subito aiuti al settore dello spettacolo

A chiedere interventi urgenti per comparto in crisi è Gianantonio Da Re, eurodeputato trevigiano della Lega. Subito aiuti alle piccole medie imprese e delle associazioni culturali

«Cinema, piccole sale per concerti, teatri e musei sono stati costretti a sospendere le proprie attività a causa dell’emergenza sanitaria provocata dalla diffusione del virus Covid-19 con conseguenti gravi perdite economiche e con un inevitabile impatto negativo a livello occupazionale. È necessario far fronte al più presto a questo ingente danno  e tutelare chi ha perso il lavoro. Dalla Commissione Europea devono arrivare tempestività e chiarezza»

E' quanto chiede l'eurodeputato trevigiano della Lega Gianantonio Da Re alla Commissione Europea in una interrogazione. «E' fondamentale  - sostiene Da Re - che oltre al contenimento dei danni vengano  dati impulso al settore culturale e immediate garanzie ai lavoratori che, ad esempio, hanno subìto la cancellazione di uno spettacolo o di una produzione cinematografica e si trovano a fare i conti con mancati introiti perché le sale da cinema o di teatro sono chiuse. Si mettano immediatamente sul piatto strumenti finanziari a supporto delle piccole medie imprese del settore e delle associazioni culturali». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appello alla Commissione Europea: subito aiuti al settore dello spettacolo

TrevisoToday è in caricamento