menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Gli agriturismi vanno riaperti se rispettano le distanze anti-contagio»

E' la proposta del deputato di Fratelli d'Italia, responsabile del settore eccellenze italiane, Luca De Carlo. Ma serve un provvedimento per far ripartire il turismo locale

«Chiediamo al Governo la riapertura di tutti gli agriturismi che possiedono grandi spazi e che quindi possano garantire l'applicazione delle attuali misure di distanziamento anti-contagio».

La proposta arriva dal deputato di Fratelli d'Italia, responsabile del settore eccellenze italiane, Luca De Carlo. «Gli agriturismi, perfetto esempio di multifunzionalità dell'impresa agricola e spesso un prezioso reddito reddito integrativo per la stessa, oggi sono ad entrata zero - prosegue De Carlo - In particolar dove non è possibile l'agricoltura estensiva, queste attività costituiscono una fonte di reddito importante per gli imprenditori agricoli. Per questo motivo chiediamo che tutti gli agriturismo dove sussistano i requisti anti contagio, possano riaprire il prima possibile» conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento