rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Pista di bob di Cortina, 24,5 milioni per lavori di adeguamento

Il finanziamento deriva da un emendamento inserito del Decreto trasporti dai deputati leghisti Badole, Colmellere, Vallotto, Fogliani, Valbusa, Zordan, Rixi, Giacometti e Lucchini

Ventiquattro milioni e mezzo per la progettazione e la realizzazione degli interventi di adeguamento della pista da bob “Monti” di Cortina, che dovrà esser pronta entro fine 2024 per renderla fruibile in occasione delle olimpiadi invernali del febbraio 2026.

«Il contributo – annuncia la deputata trevigiana della Lega Angela Colmellere – è contenuto nel Decreto Trasporti, che si occupa degli investimenti e della sicurezza delle infrastrutture e della circolazione stradale. Il Decreto è al vaglio della Camera, poi passerà in Senato e diventerà definitivo. In qualche settimana quindi la somma potrebbe essere a disposizione, considerando che per il 2022 si stanziano 500.000 euro e 12 milioni per le due restanti annualità».

Il finanziamento deriva da un emendamento inserito del Decreto dai deputati leghisti Badole, Colmellere, Vallotto, Fogliani, Valbusa, Zordan, Rixi, Giacometti e Lucchini. «Considerate le tempistiche – conclude Colmellere – che sono abbastanza strette, era necessario garantire subito al comitato olimpico tutti i contributi necessari per la sistemazione di quello che forse, a livello infrastrutturale, è il simbolo di queste Olimpiadi a Milano e Cortina. La pista Monti, 70 anni dopo i Giochi 1956, potrà tornare ad attrarre atleti non solo in occasione della manifestazione 2026, ma anche in seguito, costituendo un volano importante per la pratica sportiva di tutto il territorio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista di bob di Cortina, 24,5 milioni per lavori di adeguamento

TrevisoToday è in caricamento