menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberto Villanova

Alberto Villanova

Villanova: «Vergognoso accusare Zaia di scaricabarile. Consiglieri di minoranza sciacalli»

Il capogruppo di Zaia Presidente in consiglio regionale del Veneto, risponde alle critiche dell’opposizione sulla campagna vaccinale

«Sono esattamente 13 mesi ormai che il presidente Luca Zaia si sta assumendo la responsabilità personale della gestione di questa pandemia. E lo fa mettendoci la faccia, tutti i giorni, prendendo decisioni che spesso sono state impopolari, ma che hanno permesso di salvare vite. Non possiamo accettare che chi, invece, è protetto dal fatto di essere all’opposizione e quindi è libero di poter solo criticare senza mai dover rischiare nulla, si permetta di parlare di “scaricabarile”. Sempre pronti a sciacallare nei momenti di difficoltà. Una difficoltà, non ci stancheremo mai di ripetere, legata alla carenza di vaccini. Se ieri sono state sospese le prenotazioni degli appuntamenti, non è certo per incompetenza dei medici veneti. Né dei dirigenti, né tantomento di chi siede in Giunta regionale. Siamo stati costretti a prendere questa decisione difficile perché non arrivano vaccini. Semplicemente, abbiamo fatto tutto quello che, fino ad ora, avremmo potuto fare con le pochissime dosi a nostra disposizione. E il presidente Zaia non ha certo bisogno di nascondersi dietro a tecnici e dirigenti che lui stesso ha contribuito a scegliere e di cui ha la massima fiducia». Alberto Villanova, capogruppo di Zaia Presidente in Consiglio regionale del Veneto, risponde alle critiche dell’opposizione sulla campagna vaccinale.

«I consiglieri della minoranza dovrebbero ben sapere che, se mancano vaccini, è anche merito della disastrosa gestione del PD e di M5s nel Governo Conte 2. Sono loro stessi artefici della catastrofe, e adesso si permettono di fare la morale a noi che stiamo gestendo questa situazione senza forniture di vaccini. I Veneti li hanno già pesati e non si dimenticheranno di come questi professionisti del “tanto peggio tanto meglio” hanno remato contro in ogni occasione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento