Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D'Incà (M5S) sfida i candidati del centrodestra: "Scelgano loro luogo e data dei confronti"

Ingrid Bisa, Marica Fantuz, Mirco Badole e Raffaele Baratto: Federico D'Incà fa l'appello e lancia la sfida ai candidati del centrodestra nei collegi uninominali bellunesi e della Marca. Il parlamentare del Movimento 5 Stelle, candidato alla Camera nel collegio plurinominale di Belluno e Treviso, chiede ufficialmente agli uninominali del centrodestra di aderire a una serie di confronti pubblici. “Vorrei conoscerli, mi farebbe davvero piacere confrontarmi con loro davanti ai cittadini sui temi di questa campagna elettorale – spiega D'Incà – e sui programmi che il Movimento 5 Stelle e la loro coalizione propongono al Veneto e ai veneti”. “Chiamatelo guanto di sfida, oppure confronto all'americana – continua il deputato – in fin dei conti voglio solo confrontarmi con Ingrid Bisa, con il sindaco di Meduna di Livenza Marica Fantuz, con il sindaco di San Gregorio nelle Alpi Mirco Badole e con Raffaele Baratto. Non mi sembra di chiedere molto”. “Lascio a loro – sottolinea D'Incà – la scelta del luogo e dell'ora dei confronti. Chiedo solo una cosa, che gli incontri si svolgano prima del quattro di marzo. Sarebbe un peccato che facessero i fantasmini e si sottraessero a questa proposta. Io sono qui e aspetto, e ogni giorno ricorderò alla popolazione se qualcuno di loro si sottrarrà al confronto”

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento