Dimissioni Bossi, Muraro: "Un gesto d'amore nei confronti della Lega"

Il Senatur Umberto Bossi ha rassegnato le proprie dimissioni da segretario della Lega Nord. Leonardo Muraro: "Ha capito che è il momento di tirarsi, mi auguro momentaneamente, indietro"

Umberto Bossi ha rassegnato le proprie dimissioni da segretario della Lega Nord. Dalle intercettazioni, apparse anche sulla stampa nazionale, sembrerebbe che dei rimborsi elettorali intascati illecitamente dal tesoriere del Carroccio Francesco Belsito abbia beneficiato anche la famiglia Bossi.

Il coinvolgimento del Senatur nella vicenda, tuttavia, non è ancora stato provato e, negli ultimi due giorni, diversi volti della Lega hanno difeso il loro leader. A Treviso, a difendere a spada tratta il fondatore delle camicie verdi ci ha pensato il sindaco Gian Paolo Gobbo, ospite alla trasmissione "24 Mattino" di Radio 24.

"Il gesto di Umberto Bossi conferma che è un grande segretario, perché ha capito il momento. Ha la mia massima stima", ha commentato il presidente leghista della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro.

"Bossi è un uomo che ama la Lega, che l'ha creata e che ha capito che è il momento di tirarsi, mi auguro momentaneamente, indietro - ha aggiunto - Se sarà dimostrato che le accuse sono una bufala potrà tornare alla guida del partito".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Spero - ha concluso Muraro - che ora si prenda la decisione più corretta che è quella di mettere la persona più amata alla guida del movimento, Roberto Maroni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento