Diritti d'impianto dei vigneti, vittoria della Commissione europea

Da Commissione agricoltura PE no a liberalizzazione diritti d'impianto dei vigneti. Scottà: "Si apre spiraglio nei negoziati con istituzioni Ue"

"Sui diritti d'impianto, la Commissione agricoltura ha ottenuto una vittoria importante, che apre uno spiraglio nei futuri negoziati che ci attendono con le altreistituzioni Ue2.

 

L'europarlamentare trevigiano della Lega Nord, Giancarlo Scottà, commenta così il voto favorevole, espresso ieri a stragrande maggioranza dalla Commissione agricoltura dell'Europarlamento, sui diritti d'impianto dei vigneti, con cui si è ribadito il "no" alle proposte iniziali della Commissione europea sulla liberalizzazione delle licenze necessarie per impiantare i vigneti, nell'ambito della riforma del settore del vino in Europa.

"Da relatore ombra per il gruppo Eld del pacchetto sull'OCM unica, in cui era inclusa anche la riforma del settore vitivinicolo - ha dichiarato Scottà - mi ritengo soddisfatto di questo risultato, che siamo riusciti a raggiungere grazie ad un ottimo lavoro di squadra con i produttori e i Consorzi".

"Quando andremo a confrontarci con il Consiglio e la Commissione - ha concluso l'europarlamentare del Carroccio - dovremo battere i pugni sul tavolo
affinché passi la nostra posizione, che è chiara e non lascia spazio ad alternative".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Schianto contro un camion, dichiarata la morte cerebrale del 17enne

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • La ghiacciaia: il bistrot realizzato in un bunker della Grande Guerra

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento