rotate-mobile
Elezioni

Elezioni 2013, Alberto Giorgetti dà l'ultimatum ai vertici del PdL

"Se entro i primi di novembre non si muoverà qualcosa in Veneto ci organizzeremo noi": è l'ultimatum di Alberto Giorgetti ai vertici del Popolo della Libertà

Dopo le primarie del Pd e il rimbalzo di nomi e ipotesi entro le file del Carroccio, gli animi cominciano a scaldarsi anche nel PdL veneto.

"Se entro i primi di novembre non si muoverà qualcosa in Veneto ci organizzeremo noi": è l'ultimatum lanciato ai vertici del Pdl dal coordinatore veneto del partito Alberto Giorgetti rispetto alle scelte e alle candidature alle amministrative 2013.

Ospite alla trasmissione "X News" di Antenna Tre Nord Est, Giorgetti ha dichiarato: "Noi abbiamo il dovere di fare delle nostre proposte e stiamo cercando di farle. Se non riusciremo a farle accogliere, ci muoveremo in Veneto in modo autonomo, ben sapendo che la propulsione del Veneto è una importante sul livello nazionale".

"I tempi sono largamente scaduti - ha aggiunto il coordinatore veneto del PdL - purtroppo però le condizioni generali dimostrano che questo stimolo non è ancora stato recepito. Perciò noi non possiamo andare oltre a qualche giorno".

"Ormai è evidente che se passiamo i primi di novembre - ha concluso Giorgetti - non c'è nemmeno la possibilità operativa per coinvolgere tecnicamente l'elettorato su scelte di candidature".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2013, Alberto Giorgetti dà l'ultimatum ai vertici del PdL

TrevisoToday è in caricamento