rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Elezioni comunali 2013

Elezioni comunali 2013, Bellon: "Comune pagherà Tares"

Alessia Bellon, candidata di Indipendenza Veneta alle elezioni comunali di Treviso, assicura che se verrà eletta Ca' Sugana si farà carico della Tares

Dopo l'Imu è la Tares la nuova tassa terrore dei contribuenti trevigiani.

In questi giorni il governo ha confermato che la tassa non verrà cancellata né ridotta, ma sta valutando rateizzazioni e slittamenti.

In attesa di un verdetto, Alessia Bellon, candidato sindaco di Treviso di Indipendenza Veneta, ha anticipato un punto importante del suo programma: se verrà eletta, sarà Ca' Sugana a farsi carico della Tares al posto dei cittadini trevigiani.

Per farlo, spiega Bellon, sarà istituito un apposito capitolo di bilancio comunale, denominato “residuo fiscale”, che contabilizzerà le voci a credito dallo stato italiano. Grazie a tali risorse sarà il Comune a pagare la nuova tassa sui rifiuti per conto dei cittadini, rilasciando a questi regolare quietanza di pagamento per i controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate. 

Non proponiamo, come fanno altri politici ai cittadini, di esporsi non pagando le tasse - chiarisce Bellon - Ci assumeremo noi tale responsabilità pagando questa tassa iniqua per conto loro e sollevandoli sia dal gravoso onere economico sia dalle conseguenze legali, in quanto consegneremo ad ogni cittadino una regolare quietanza di pagamento per i controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate”.

“È inutile lamentarsi della situazione e non proporre soluzioni percorribili - prosegue la candidata di Indipendenza Veneta - O, peggio, reggere il sacco a chi di notte entra in casa dei nostri cittadini derubandoli con prelievi forzosi dai conti correnti, articoli di decreti milleproroghe o altre diavolerie che hanno l’unico scopo di aumentare il flusso spaventoso di soldi che dalle famiglie venete e trevigiane vanno a finire in un calderone statale che è ormai un colabrodo che tutto brucia senza produrre alcun servizio.”

Lo staff di Alessia Bellon, sulla base dei dati del Ministero del Tesoro, ha calcolato che per la sola città di Treviso tale cifra arriva addirittura a 320 milioni di euro ogni anno, quasi 4mila euro a trevigiano: “Si tratta di una cifra mostruosa, che se fosse impiegata nel territorio significherebbe zero tasse comunali e più servizi”.

“Nel momento in cui le famiglie di Treviso e i singoli cittadini sono strozzati da una crisi che trova nell’Italia il proprio epicentro - ribadisce Bellon - da Treviso parte la costruzione concreta della nostra completa indipendenza veneta, attraverso uno strumento legale che permetterà ai cittadini un notevole risparmio rispetto alle ruberie congegnate dai politici italiani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali 2013, Bellon: "Comune pagherà Tares"

TrevisoToday è in caricamento