rotate-mobile
Elezioni comunali 2013

Flop Lega alle comunali, Zaia: "Hanno inciso problemi del partito"

Le riflessioni del governatore del Veneto all'indomani dei risultati elettorali nei Comuni della regione al voto. Ora il pensiero va al ballottaggio del 9-10 giugno 2013

Il caso Belsito, le epurazioni, i problemi interni al partito. Per Luca Zaia, presidente leghista del Veneto, sono legati a questi temi gli scarsi risultati della Lega Nord alle elezioni comunali di lunedì.

"Ogni tornata amministrativa fa storia a sé - dice all'ANSA Zaia - e ogni singolo Comune ha un percorso particolare da scrivere".

Sui risultati inferiori alle attese del Carroccio Zaia sottolinea che "probabilmente c'è un problema generale che ci fa pensare".

"In Veneto - osserva - abbiamo avuto candidati con ottimi risultati: penso a Motta di Livenza, con Paolo Speranzon, ma soprattutto a Treviso, con lo straordinario traguardo di Gentilini".

Per il governatore quello dell'ex sindaco "sceriffo" a Treviso è "un grande successo personale. Certo la partita non è conclusa ed ora pancia a terra e lavorare per trasformarlo in un successo della Lega".

Non si meraviglia, Zaia, della sconfitta del M5S: "La politica della demagogia - conclude - non paga mai". (ANSA)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flop Lega alle comunali, Zaia: "Hanno inciso problemi del partito"

TrevisoToday è in caricamento