rotate-mobile
Elezioni comunali 2013

Elezioni comunali Treviso 2013, esclusa lista Fratelli d'Italia

Respinta dalla commissione elettorale la lista di Fratelli d'Italia. La raccolta firme presenta alcune gravi irregolarità. Giancarlo Gentilini perde così una delle sue cinque liste

"Arca per Zanetti sindaco" non è la sola lista respinta dalla commissione elettorale a Treviso. Fuori dalla corsa anche Fratelli d'Italia che tuttavia, a differenza di Vittorio Zanini, non ha margini per presentare ricorso.

Delle 230 firme raccolte dal partito di Meloni e Crosetto, solo 183 sono state ritenute valide. Troppo poche per concorrere alle elezioni amministrative del 26-27 maggio: ne servono 200.

Alcune firme infatti erano doppie, ovvero dello stesso sostenitore, mentre altri firmatari avevano sottoscritto più liste.

"Nonostante la recusazione ringrazio i candidati, coloro che hanno sottoscritto la lista e coloro che si sono impegnati nella raccolta firme – ha comunicato in una nota Marina Buffoni, coordinatrice del partito nella Marca - Fratelli d’Italia, comunque, ha dato prova di volersi organizzare anche a Treviso e nei prossimi giorni costituirà il primo direttivo cittadino per garantire la confluenza dei nostri voti verso Gentilini. Individueremo dei candidati tra le liste degli alleati su cui far confluire il nostro voto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali Treviso 2013, esclusa lista Fratelli d'Italia

TrevisoToday è in caricamento