rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Elezioni comunali 2013

Comunali 2013, Libera chiede ai candidati impegno anti corruzione

Libera Treviso chiede ai candidati alle amministrative del 26-27 maggio 2013 di aderire alla campagna "Ripartire il Futuro" e impegnarsi nella lotta alla corruzione

La sottoscrizione di cinque impegni in tema di legalità, trasparenza, lotta alla corruzione.

Questa la richiesta viene dall'associazione Libera Treviso ed è indirizzata ai candidati alle amministrative della città. Libera lo ha fatto inviando una lettera a ciascuno dei sei aspiranti sindaco, Giancarlo Gentilini, Giovanni Manildo, Alessia Bellon, Massimo Zanetti, Alessandro Gnocchi e Beppe Mauro.

Libera ha lanciato la campagna “Riparte il futuro” in occasione delle politiche di febbraio, per sollecitare le forze politiche a riformare entro 100 giorni dalle elezioni (ne sono trascorsi già oltre 70) l’art. 416 ter del Codice penale, ovvero la norma che riguarda lo scambio elettorale politico-mafioso e che considera corruzione soltanto il passaggio di denaro dal rappresentante pubblico al corruttore mafioso, trascurando favori, raccomandazioni,  informazioni privilegiate sugli appalti in cambio di voti, garanzia dalla repressione.

La campagna invita inoltre i candidati a mettere online il proprio curriculum vitae e a pubblicare la propria condizione reddituale, patrimoniale e giudiziaria e dichiarando l’assenza di conflitti di interesse attuali o potenziali.

"In un momento di così grave crisi economica e sociale mantenere questi impegni, una volta sottoscritti, diventa condizione dirimente per riavvicinare i cittadini alla politica e ristabilire quel rapporto di fiducia tra rappresentanti e rappresentati troppe volte calpestato da pratiche equivoche, illecite e illegali – spiega Franco De Vincenzis, referente di Libera Treviso - Libera vigilerà, come già a livello nazionale, a che vengano rispettati gli impegni presi dando pubblicità a tutte le iniziative indirizzate in tal senso".

L'invito di Libera si estende, naturalmente, oltre le mura di Treviso anche ai candidati degli altri otto Comuni al voto. L'associazione renderà noti i nomi dei candidati aderenti alla campagna durante l’Assemblea provinciale di giovedì 16 maggio a Montebelluna, alla quale parteciperanno il vicepresidente nazionale don Marcello Cozzi e il referente regionale don Luigi Tellatin.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2013, Libera chiede ai candidati impegno anti corruzione

TrevisoToday è in caricamento