Elezioni comunali 2013, i potenziali assessori di Treviso

Per Giovanni Manildo è il momento di pensare alla composizione della nuova giunta. otto le poltrone da assegnare. E scatta il toto-nomine

Finita la festa in piazza, dopo la storica vittoria di lunedì, per Giovanni Manildo è ora di mettersi al lavoro.

Prima di fare i conti con le ristrettezze economiche imposte dal patto di stabilità e con la necessità di reimpostare la struttura amministrativa, il neo eletto sindaco deve pensare alla composizione della giunta e alla designazione di capogruppo e presidente del consiglio comunale.

L'unica certezza è che gli assessori resteranno otto, ma sui nomi, per il momento, tante ipotesi e nessuna conferma.

Nei giorni scorsi Manildo aveva anticipato che avrebbe riservato per sé la delega alla Sicurezza, mentre per le altre poltrone i "papabili" ad oggi sono Giovanni Negro all'Urbanistica e Adriana Vigneri al Bilancio.

Almeno un assessore dovrà essere under-25. A questo proposito la scelta potrebbe cadere su Stefano Pelloni o su uno dei protagonisti della campagna pre-ballottaggio, Said Chaibi, che potrebbe diventare il primo consigliere della storia trevigiana figlio di immigrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il ruolo di presidente dell'assemblea cittadina il nome più quotato è quello di Franco Rosi, amministratore esperto e capolista di Treviso Civica, mentre la scelta del capogruppo di maggioranza è ancora piuttosto incerta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento