menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Stefano De Pieri

Il sindaco Stefano De Pieri

Amministrative 2020, Chiarano rimane un feudo Lega: il nuovo sindaco è De Pieri

Il 49enne ingegnere ha ottenuto il 43,29% alle urne, battendo quindi Marco Vescovi (fermo al 36,23%) e Lara Carbonere (20,48%)

Il Comune di Chiarano cambia guida ma non l'orientamento politico. Come da pronostici, infatti, il nuovo sindaco del paese è Stefano De Pieri, 49enne ingegnere che subentra in questo modo a Paola De Palma in carica fino a poche ore fa con il ruolo di Commissario prefettizio. De Pieri, con la lista Lega-Salvini, ha ottenuto il 43,29% alle urne (852 voti), battendo quindi i due avversari Marco Vescovi (fermo al 36,23%, 713 voti) e Lara Carbonere (20,48% e 403 voti), entrambi candidati con delle civiche. 

Nel dettaglio, De Pieri negli anni è stato residente a Motta di Livenza, poi Gorgo al Monticano e Meduna di Livenza, per ritornare infine in quella Villanova di Motta. Dal 1994 è un libero professionista e, una volta conosciuta Chiarano, nel tempo ha spesso collaborato quale membro esterno della Giunta comunale e poi con l’assessorato all’Urbanistica ed Edilizia Privata, la Polizia Locale e la Protezione Civile. «E quando conosci belle, oneste, leali, sincere persone, non puoi tirarti indietro quando ti chiedono l’aiuto sperato…Ed eccomi qua e come un vecchio saggio diceva che le idee camminano sulle gambe delle persone, continuiamo a correre» aveva detto lo stesso sindaco al momento della presentazione della sua candidatura.

«E' stata una lotta dura questa volta, sicuramente più che alle scorse elezioni - racconta ai nostri microfoni il primo cittadino di Chiarano appena avuta la notizia dei risultati definitivi - Questi mesi di campagna elettorale sono stati impegnativi, anche perché in paese si è sviluppata una nuova sensibilità politica. In ogni caso, questa elezioni conferma il buon operato della Lega, simbolo di quanto di buono fatto in questi anni sul territorio, nonostante un commissariamento che ha bloccato totalmente la programmazione triennale del Comune. Proprio per questo ci dedicheremo fin da subito al bilancio consuntivo per capire da dove ripartire e capire quindi quali sono gli interventi che richiederanno fondi immediati. Sarà una ripartenza da zero ma ce la faremo!».

Il nuovo consiglio comunale

Con la vittoria di Stefano De Pieri sono 8 i consiglieri leghisti che andranno a comporre il gruppo di maggioranza. Si tratta di: Silvano Modolo (58 preferenze), Massimo Scolaro (43 preferenze), Daniele Segatto (39 preferenze), Fernando Zaupa (37 voti), Federica Famà (23 preferenze), Michela Buso (21 voti), Paola Zanatta (10 preferenze) e Ivano Biasotto (17 preferenze). All'opposizione in consiglio comunale ci saranno invece 3 i consiglieri comunali della lista civica "Vescovi sindaco": il candidato sconfitto Marco Vescovi, affiancato da Erik Anzanello (28 preferenze) e Cristian Bertapelle (39 preferenze)  e Lara Carbonere capolista della sua lista civica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento