rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Elezioni

Gentilini candidato sindaco, Maroni: "Scelta spetta ai dirigenti locali"

Lunedì sera, a Treviso con centinaia di amministratori locali, Roberto Maroni ha parlato, tra l'altro, delle elezioni comunali 2013. Su Giancarlo Gentilini candidato ha commentato: "La scelta spetta ai dirigenti locali"

Centinaia di amministratori locali e sindaci, ieri sera, si sono riuniti a Treviso, dove era presente il segretario federale della Lega Nord, Roberto Maroni, insieme al governatore del Veneto Luca Zaia e al sindaco di Verona Flavio Tosi.

Tra gli argomenti toccati dal leader del Carrocccio, le elezioni amministrative del 2013, che a sette mesi di distanza animano già il capoluogo della Marca. Roberto Maroni ha ribadito di essere un "grande estimatore" del prosindaco Giancarlo Gentilini e di essere convinto che se si ricandidasse "stravincerebbe".

"Però la scelta spetta ai dirigenti locali - ha precisato ancora una volta Maroni - e io tornerò a sostenere il candidato che loro avranno deciso di proporre".

Dopo aver ascoltato le brevi relazioni di alcuni sindaci sulle principali difficoltà incontrate nel loro lavoro, Maroni li ha esortati a "mettere da parte i gesti simbolici per intraprendere un percorso serio" di reazione allo Stato centrale, "responsabile delle ristrettezze finanziarie che angustiano le amministrazioni locali".

"Deporre la fascia tricolore è facile - ha dichiarato - Altro è passare dalle parole ai fatti con gesti che generano delle conseguenze. Se a violare il patto di stabilità sono solo alcuni primi cittadini lo Stato troverà il modo di sanzionarli. Se lo facciamo in migliaia - ha concluso Maroni - giocoforza lo Stato dovrà cambiare le regole".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gentilini candidato sindaco, Maroni: "Scelta spetta ai dirigenti locali"

TrevisoToday è in caricamento