rotate-mobile
Elezioni

Sciolte le riserve: Genty sarà l'uomo della Lega alle comunali 2013

La conferma è arrivata mercoledì sera, dopo il vertice della circoscrizione trevigiana del partito al K3: Giancarlo Gentilini sarà il candidato leghista alle elezioni della prossima primavera. Da decidere vice e rapporto con Pdl

Mancava solo l'ufficialità. Nelle ultime settimane era apparso ormai scontato che la Lega Nord di Treviso scegliesse Giancarlo Gentilini come proprio candidato alle elezioni amministrative del 2013.

PLEBISCITO - Dopo un lungo confronto, lo Sceriffo è stato nominato all'unanimità, durante il vertice della circoscrizione trevigiana al K3, ieri sera: 100 voti su 100, come confermato dal segretario provinciale Giorgio Granello.

"I più giovani, sui quali nelle scorse settimane erano state sollevate ipotesi di candidatura - ha spiegato Granello - di fronte alla disponibilità di Gentilini hanno spontaneamente compiuto un passo indietro. In un momento di disaffezione politica e di crisi di affidabilità Gentilini viene visto come un punto di riferimento stabile che, per amore e dedizione verso la propria città, non ha mai accettato incarichi superiori".

Gentilini non aveva mai nascosto la volontà di tornare a occupare lo scranno più alto di Ca' Sugana e, qualche settimana fa, aveva addirittura posto un aut aut: o candidato sindaco o niente, perché la sedia di vice ormai gli va stretta.

Manca solo il nulla osta della segreteria provinciale, ma si tratta di una formalità: tra qualche mese nelle piazze e nelle bacheche della città tornerà a campeggiare il volto dello Sceriffo, che a 83 anni torna a correre per la carica che è stata sua dal 1994 al 1998 e dal 1998 al 2003.

IL VICE - Tuttavia il lavoro della Lega non è ancora finito. Ora che Federico Caner si è ritirato dalla corsa locale, per puntare a Roma, resta decidere chi sarà il vice di Genty. Di certo il Carroccio trevigiano pensa a un prosindaco giovane e l'ipotesi ventilata ultimamente è quella dell'attuale capogruppo del partito a Palazzo dei Trecento, Sandro Zampese, che però non si sbilancia in merito.

ALLEANZE - Sul fronte delle alleanze, un occhio di riguardo andrà alle liste civiche, come accaduto nelle elezioni amministrative del 2012 nei comuni della provincia.

Ma cosa fare con il vecchio alleato, il Pdl? Il segretario provinciale Giorgio Granello apre agli azzurri, che però non piacciono al candidato sindaco Gentilini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciolte le riserve: Genty sarà l'uomo della Lega alle comunali 2013

TrevisoToday è in caricamento