rotate-mobile
Elezioni

Amministrative 2013, Gentilini non ci sta a fare solo il vice

Lo Sceriffo Giancarlo Gentilini si è "rotto di fare il vice" e vuole candidarsi alle elezioni amministrative del 2013. Chissà cosa ne penserà il direttivo della circoscrizione di Treviso della Lega Nord

Basta fare il vice: Gentilini vuole tornare a fare il sindaco, "oppure qui vanno tutti a casa". A pochi giorni dalla riunione della circoscrizione di Treviso della Lega Nord, che giovedì discuterà proprio delle prossime elezioni, lo Sceriffo Genty si auto-candida in modo ufficiale.

“Mi sono rotto di fare il vice – ha spiegato ieri il prosindaco trevigiano – La salute tiene e la testa pure e così ho deciso di annunciare che io mi ricandiderò: non ho più intenzione di fare il secondo di nessuno”.

A 83 anni e dopo dieci anni, Gentilini vuole tornare a sedere sulla poltrona di Ca' Sugana e completare il suo ventennio di governo, rigettando la possibilità di continuare a fare il vice, nemmeno se il nuovo sindaco fosse un Genty più giovane.

“Non c'è praticamente nessuno che conosca la città come la conosco io - ha tagliato corto Gentilini - e che abbia la mia esperienza. I cavallini devono ancora mangiare parecchia biada". Nemmeno Federico Caner.

“Lui potrebbe puntare al Parlamento – ha proposto Gentilini – così come Muraro: visto che se ora spariscono le Province bisognerà pur trovargli qualcosa. Ma l'amministrazione della città – ha concluso - è tutt'altra cosa”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative 2013, Gentilini non ci sta a fare solo il vice

TrevisoToday è in caricamento