Elezioni 2013, Mario Monti contestato dai leghisti a Oderzo

Una decina di simpatizzanti del Carroccio ha inscenato una protesta a Oderzo, dove il premier uscente Mario Monti stava tenendo un incontro elettorale

Dopo la militante di Scelta Civica Veneto aggredita sabato pomeriggio al "Panorama" di Treviso, anche il candidato premier Mario Monti ha trovato una focosa accoglienza nella Marca.

Al collegio Brandolini di Oderzo per un incontro elettorale, Mario Monti si è imbattutto in una protesta inscenata da una decina di sostenitori della Lega Nord davanti ai cancelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In segno di dissenso nei confronti del Professore, i leghisti hanno issato uno striscione con la scritta: "Caro Monti, prima il bastone poi la carota".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

Torna su
TrevisoToday è in caricamento