rotate-mobile
COMUNALI 2024 / Farra di Soligo

Farra di Soligo, il Pd converge sulla lista guidata da Sana Ed-Dami Viviani

Il circolo locale dei democratici sostiene la lista "Farra Futura", che presenta come candidato sindaco una leghista 35enne, alla sua prima esperienza amministrativa e di origini morocchine. La segretaria dei Dem Natalina Rosso: «Vediamo concretizzarsi una proposta a cui ci siamo dedicati con grande energia e entusiasmo»

Non sono prove tecniche di alleanza politica ma a Farra di Soligo la lista - civica - che si presenta alle prossime amministrativa con un candidato, l'italo marocchina Sana Ed-Dami Viviani, che peraltro non fa mistero di essere di "provenienza" leghista imbarca anche il locale circolo del Pd. «L'attuale sindaco Perencin - spiega la segretaria locale del Partito Democratico Natalina Rosso - ha creato una situazione per cui è si è con lui o si è contro di lui. Ma al di là di questa visione molto personalistica del voto comunale è indubbio sulle posizioni amministrative di Sana Ed-Dami Viviani ci ritroviamo appieno, come tanti altri che non hanno un preciso riferimento politico. La gente della Lega che preferisce la nostra candidata è in un certo senso più vicina a Zaia di quanto non lo sia a Salvini. Questo vuol dire qualche cosa? Non lo so. Ma la segreteria del movimento leghista non avrebbe mai avvallato la scelta di una candidata di origine nordafricana se non fosse assolutamente convinta della bontà del suo programma pragmatico che, ripeto, noi condividiamo. Del resto questa è la terra in cui prima della Lega era nata la Liga Veneta, qualche cosa vorrà pur dire».

«È da mesi che ci stiamo lavorando e finalmente vediamo concretizzarsi una proposta a cui ci siamo dedicati con grande energia e entusiasmo - continua Natalina Rosso - e ringraziamo Sana per la sua scelta di mettersi in gioco in prima persona con coraggio e determinazione. Farra Futura è una lista civica aperta a diverse sensibilità, ne siamo consapevoli, ma che ha un obiettivo chiaro: quello di offrire alle cittadine e ai cittadini di Farra una valida alternativa a un modo di amministrare il nostro Comune che non ci piace, che non lascia spazio a chi la pensa in modo differente. Proprio per questo la pluralità della lista per noi è un elemento di ricchezza e la candidatura di Sana è un’occasione irripetibile per fare un passo in avanti anche nel trovare nuove soluzioni ai problemi concreti del nostro territorio e nell’affrontare temi da sempre a noi cari, come la cura dell’ambiente, il rispetto della biodiversità, l’investimento nel sociale e l’apertura e l’integrazione nei confronti di chi vuole far parte della nostra comunità e contribuire alla sua crescita e al suo benessere».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farra di Soligo, il Pd converge sulla lista guidata da Sana Ed-Dami Viviani

TrevisoToday è in caricamento