rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica

Nel weekend Forza Nuova Veneto è scesa in campo contro l’illegalità nelle spiagge

I militanti hanno percorso diversi chilometri e più volte si sono fermati con i bagnanti e con i turisti che in più occasioni hanno voluto ringraziarli per la loro costante presenza sul territorio

Forza Nuova in campo contro l’illegalità nelle spiagge. Nel pomeriggio di domenica una ventina di militanti del movimento nazionalista guidato da Roberto Fiore, ha pattugliato le spiagge e i bagni di Sottomarina (Chioggia - VE) per denunciare l’abusivismo dilagante che sempre più spesso finanzia la microcriminalità organizzata.

"Ancora una volta Forza Nuova è scesa in campo contro l'illegalità – spiega il coordinatore regionale di FN, Andrea Visentin - L'abusivismo dilagante lungo la spiaggia di Sottomarina è diventato ormai intollerabile e ci chiediamo cosa aspetti il Prefetto di Venezia per intervenire. Troppo facile dimostrare la forza dello Stato davanti a quattro cartelli goliardici come successo alla spiaggia Punta Canna – conclude - Mostrino i muscoli con i veri criminali questi signori”.

“Durante la nostra passeggiata, abbiamo chiesto più volte l’intervento delle Forze di Pubblica Sicurezza – afferma il vice coordinatore regionale Daniele Beschin - Ovviamente senza ottenere risposta né dalla Polizia Locale, né dalla Capitaneria di Porto”. I militanti hanno percorso diversi chilometri e più volte si sono fermati con i bagnanti e con i turisti che in più occasioni hanno voluto ringraziarli per la loro costante presenza sul territorio a difesa dei loro fratelli italiani. “Noi continueremo a pretendere la sicurezza nelle nostre spiagge – concludono i forzanovisti – ieri, come oggi e come domani, sempre a fianco degli italiani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel weekend Forza Nuova Veneto è scesa in campo contro l’illegalità nelle spiagge

TrevisoToday è in caricamento