Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Emergenza migranti: Forza Nuova scrive una lettera aperta al Prefetto di Treviso

Il coordinatore regionale veneto di Forza Nuova, Andrea Visentin si è rivolto con parole decise e dirette al prefetto di Treviso Laura Lega per avere risposte sulla questione accoglienza

TREVISO "Illustrissimo Prefetto, abbiamo letto con stupore le sue dichiarazioni alla stampa nelle quali invita ad evitare allarmismi ingiustificati ed ostilità pregiudiziali e diffida dal dare informazioni errate ai cittadini sull'operato della Prefettura, sulle modalità dell'accoglienza a partire dallo stato giuridico delle persone ospitate nei centri che - si precisa nella Sua nota - non si trovano in condizioni di ‘clandestinità’, ma al contrario sono tutti ‘richiedenti asilo’ a norma di legge, e pertanto sottoposti a procedure di identificazione, permesso di soggiorno e controlli sanitari secondo le vigenti disposizioni”.

Inizia con queste parole la lettera che il oordinatore regionale veneto di Forza Nuova, Andrea Visentin, ha indirizzato al Prefetto di Treviso Laura Lega. Un messaggio per chiedere chiarimenti su quella che il movimento trevigiano definisce da tempo come un'accoglienza business, in cui "solo una percentuale di migranti inferiore al 5% potrà usufruire dello status di rifugiato, mentre a tutti gli altri risulteranno essere clandestini". Dopo le polemiche sollevate sulla questione dell'arrivo di nuovi migranti all'ex polveriera di Volpago del Montello, Forza Nuova è voluta tornare alla carica su un tema ormai costantemente attuale, chiedendo al Prefetto ancora maggiori chiarimenti su quella che Visentin definisce come una  “moderna tratta degli schiavi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza migranti: Forza Nuova scrive una lettera aperta al Prefetto di Treviso

TrevisoToday è in caricamento