Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Fratelli d'Italia, nominato il nuovo coordinamento provinciale di Treviso

Il commissario provinciale Giuseppe Montuori: “Squadra vicina al territorio. Pronti alla corsa negli 8 comuni chiamati al voto”

È stato approvato dal Coordinatore Regionale Sen. Luca De Carlo, il nuovo coordinamento provinciale di FdI dopo l'ottimo risultato delle ultime elezioni regionali, con l'entrata del valdobbiadenese Tommaso Razzolini in Consiglio Regionale. Si è proceduto ad una riorganizzazione del coordinamento ed è stato confermato nel suo ruolo di commissario provinciale Giuseppe Montuori: “Si tratta di un coordinamento a misura di territorio pensato per essere molto operativo. Età media 39 anni. Tra loro, soprattutto donne, giovani e amministratori perché è dal territorio e con il territorio che si deve lavorare”, spiega. Oltre una decina, degli oltre 50 iscritti di FDI in provincia di Treviso, gli amministratori locali presenti, tra i quali spicca il nome del sindaco di Spresiano Marco Della Pietra”. A breve termine è previsto l’ingresso di altri sindaci e amministratori locali di spicco della provincia di Treviso e non è esclusa, nei tavoli regionali e provinciali, la richiesta di candidatura a Sindaco del centrodestra in alcune città importanti. “L'obbiettivo è quello di continuare, anche a livello locale, la grande crescita che stiamo facendo registrare a livello nazionale”, aggiunge Montuori.

Tra i politici presenti nel nuovo coordinamento, un ruolo di peso lo ha Tommaso Razzolini, che dopo anni ha riportato la destra trevigiana a Palazzo Ferro Fini: “Rappresentare la mia terra e i miei ideali a Venezia è sicuramente un onore per me, ma soprattutto un onere. Questo nuovo coordinamento consentirà un rapporto più immediato e diretto tra il territorio e le istituzioni regionali. il mio obbiettivo è quello di fare da portavoce in consiglio regionale delle istanze dei nostri amministratori e dell'intero territorio trevigiano. Usciamo da una crisi che paradossalmente può essere foriera di straordinarie opportunità. Ciò che siamo chiamati a fare oggi, come amministratori, è saperle cogliere. Lo dobbiamo ad imprese e famiglie”.

“Abbiamo circoli in quasi tutti i 94 comuni della provincia, e già dalla prossima settimana ci concentreremo sugli 8 comuni chiamati alle urne nel prossimo autunno, dove provvederemo alla nomina dei responsabili elettorali così da farci trovare pronti alla corsa elettorale”, aggiungono i due neo Vice coordinatori Borgia e Crea, che sottolineano come ora “parte una nuova fase per Fratelli d'Italia Treviso, anche se l'attività non si è mai fermata viste le tante iniziative amministrative nei municipi e nelle piazze con i flash mob e i gazebi con i nostri vessilli. D’ora in poi le parole d’ordine saranno unità, territorio e lavoro.”

Il nuovo direttivo, al fianco del riconfermato Montuori, vede la presenza di due vice del calibro di Claudio Borgia, 35 anni, assistente amministrativo, assessore all’istruzione del comune di Montebelluna, che sarà delegato agli Enti locali e Partecipate, e di Fabio Crea, 52 anni, avvocato, che invece sarà il responsabile dell'organizzazione.

Completano la lista:

  1. Marina Marchetto Aliprandi, 69 anni, pensionata, responsabile regionale Dipartimento Equità Sociale e Disabilità e dirigente dell'Assemblea Nazionale FdI;
  2. Simone Autiero, 48 anni, responsabile di filiale settore HR e dirigente dell'Assemblea Nazionale FdI;
  3. Gino Balbinot, 60 anni, poliziotto in pensione e presidente del circolo di Treviso;
  4. Martina Bertelle, 35 anni, assessore a Valdobbiadene;
  5. Marina Bonotto, 55 anni, amministrativa ARPAV;
  6. Alessandro Colle, 37 anni, amministratore d'azienda nel settore manifatturiero;
  7. Cristiano Dal Pos, 43 anni, responsabile commerciale e consigliere comunale a San Vendemiano;
  8. Marco Della Pietra, 44 anni, libero professionista, Sindaco di Spresiano e Vice Presidente Associazione Comuni Marca Trevigiana;
  9. Lucrezia Favaro, 32 anni, avvocato, capogruppo in consiglio comunale e vicepresidente del consiglio comunale di Montebelluna;
  10.  Erika Fischer, 24 anni, studentessa universitaria di Giurisprudenza e Presidente di Gioventù Nazionale Treviso;
  11.  Roberta Garbuio, 38 anni, avvocato e assessore a Castelfranco Veneto;
  12.  Nicolas Gasparini, 29 anni, consigliere comunale a Maserada Sul Piave;
  13.  Katia Lovat, 26 anni, neo laureata in Marketing & Management;
  14.  Sabrina Moretto, 31 anni, impiegata commerciale e vicesindaco di Pederobba;
  15.  Chiara Naibo, 19 anni, studentessa universitaria;
  16.  Giovanni Pagotto, 62 anni, carabiniere in pensione e presidente del circolo di Gaiarine;
  17.  Giovanni Battista Patete, 55 anni, impiegato comunale e responsabile per la comunicazione del coordinamento;
  18.  Tommaso Razzolini, 30 anni, consigliere regionale;
  19.  Martina Sartori, 32 anni, impiegata amministrativa e assessore alle politiche sociali a Salgareda;
  20.  Luigi Susin, 52 anni imprenditore nel settore termoidraulico e energie rinnovabili, responsabile delle iniziative del coordinamento;
  21.  Sandro Taverna, 58 anni, medico chirurgo e dirigente dell'Assemblea Nazionale FdI;
  22.  Toni Venturato, 50 anni, libero professionista nel campo della comunicazione e consigliere comunale a Trevignano;
  23.  Daniel Venturin, 31 anni, dipendente pubblico e assessore a Volpago del Montello;
  24.  Davide Visentin, 36 anni, consulente informatico e capogruppo FdI in consiglio comunale a Treviso.

Il nuovo segretario amministrativo è Stefano Giacomin, 32 anni, libero professionista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia, nominato il nuovo coordinamento provinciale di Treviso

TrevisoToday è in caricamento