menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimpasto di giunta in Provincia, Cisl: "In corso braccio di ferro"

Un gioco di ripartizioni del peso politico che le segreterie dei partiti hanno considerato necessario dopo gli equilibri nazionali modificati

TREVISO - E’ in corso in questi giorni  un braccio di ferro tra i partiti della maggioranza che sostengono la Giunta Provinciale di Leonardo Muraro. Un gioco di ripartizioni del peso politico e di un rimpasto che le segreterie dei partiti hanno considerato necessario e urgente dopo gli equilibri nazionali modificati. In questa partita è stato coinvolto anche  l’assessorato alle politiche dell’economia e del lavoro, guidato fino a questo momento da Michele Noal, ora dimissionario.
“Come segretario generale esprimo una forte preoccupazione per il silenzio calato, durante tutte le fasi di questa trattativa politica, sui problemi concreti delle imprese e dei lavoratori, messi a dura prova da una gravissima crisi che si protrae da oltre 5 anni e che certamente non è ancora risolta. – afferma Franco Lorenzon segretario generale Cisl Belluno Treviso -  Non dobbiamo mai dimenticare le decine di aziende che hanno chiuso i battenti o che sono fortemente in difficoltà e le migliaia di lavoratori in cassa integrazione o licenziati.”
“Rivendico quindi  con forza l’esigenza che i temi del lavoro, della gestione delle crisi aziendali, del ricollocamento, della riqualificazione professionale, degli ammortizzatori sociali, della sicurezza sui luoghi di lavoro,  non diventino elemento residuale nelle controversie politiche, ma siano affrontati con la giusta responsabilità, da parte di tutte le componenti sociali coinvolte, compresa quella politica.  – prosegue Lorenzon - Sono temi che meritano di rimanere al centro del dibattito politico amministrativo, soprattutto nell’agenda della Provincia, che ha nel lavoro una delle sue deleghe principali.
“Credo sia necessario  garantire competenza e continuità con quanto fin qui svolto dall’assessorato in questione. La Provincia, infatti,  si è sempre adoperata,  per quanto nelle sue disponibilità,  nel seguire le vicende delle imprese e dei lavoratori, e questo impegno non può essere disperso o interrotto da meri calcoli elettorali. La priorità  - conclude Franco Lorenzon Cisl Belluno Treviso - deve continuare ad essere il ricercare una  soluzione ai drammatici problemi che oggi interessano il mondo del lavoro.”
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento