Impianto biomasse a Carbonera: parere negativo della Provincia

Il Sant'Artemio ha espresso parere negativo riguardo all'impianto a biomasse di Carbonera

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

“Sulla vicenda della Bio Power Srl, l’impianto per la produzione di energia da fonti rinnovabili previsto nel comune di Carbonera, la Provincia di Treviso esprime il suo parere negativo” questa la posizione ufficiale dell’ente sottolineata dal presidente Leonardo Muraro.

Lo stesso Muraro continua: “L’approvazione di questo genere di impianti si colloca nell’alveo del dl 367/2003 che individua nella Regione l’ente competente del rilascio di autorizzazione. Per questo ho voluto precisare con una mia nota che, alla luce delle specifiche competenze oggi spettanti alla Provincia, in particolare relative alla pianificazione territoriale, risulta del tutto incongruo circoscrivere il parere dell’Ente esclusivamente alla competenza prevista dalla L. R. 24/1991 relativa all’autorizzazione alla costruzione della linea elettrica. Al di là delle valutazioni strettamente tecniche sulla tipologia di impianto, infatti, le valutazioni dell’Amministrazione devono essere estese a scelte più ampie di programmazione e gestione del territorio, attinenti, a titolo esemplificativo, alla localizzazione degli impianti, alla prossimità alle abitazioni, alle infrastrutture presenti. Per queste ragioni, pur non entrando nel merito tecnico dell’istruttoria dell’impianto, la valutazione complessiva della Provincia è contraria alla sua realizzazione”.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento