menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Orietta Vanin al Senato (Foto tratta da Facebook)

Orietta Vanin al Senato (Foto tratta da Facebook)

Polo logistico a Casale sul Sile: la polemica arriva in Senato

La senatrice Orietta Vanin ha presentato un'interrogazione parlamentare in merito al polo logistico di 500mila metri quadrati approvato dalla Giunta del Comune trevigiano

«Ho presentato un’interrogazione parlamentare per fare chiarezza sul nuovo polo logistico che si vuole costruire a Casale sul Sile». L'annuncio arriva dalla senatrice del Movimento 5 Stelle, Orietta Vanin.

Continua a far discutere, infatti, il progetto approvato dal Comune di Casale per il possibile impatto dell'opera sull'ambiente e sulla vita dei cittadini. Il progetto porterà alla cementificazione di 500mila metri quadri di campagna, con edifici anche di 25 metri di altezza e sorgerà a pochi passi dal parco regionale del fiume Sile, in un'area ad alta vocazione naturalistica e limitrofa all'area archeologica vincolata di Altino. Spiega la senatrice: «Si tratta di una superficie pari a circa 100 campi da calcio in una zona a rischio idrogeologico, che comporterà, tra l'altro: un ulteriore processo di cementificazione, insostenibile per una zona già considerata a rischio; causerà incremento del traffico già di per sé problematico per il territorio coinvolto;  porterà un aumento dell'inquinamento  da polveri sottili nell’aria oltre all’irreparabile sfregio di un paesaggio fluviale unico nella sua specie, il fiume Sile, che è il più lungo fiume di risorgiva in Europa. Non da ultimo, l’insediamento in quest’area di colossi commerciali internazionali quali Amazon o Zalando, oltre a causare l'indebolimento della fragile economia locale, comporta il problema etico delle condizioni di lavoro cui i potenziali lavoratori saranno sottoposti. Chiedo al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare - conclude Vanin - di fare chiarezza e se il progetto sia compatibile con le prospettive di contenimento del consumo di suolo, nonché se, e in quale misura, sussistano le condizioni, nel caso di specie, per applicare le deroghe previste dalla legge».

Il testo integrale dell’interrogazione parlamentare si può trovare a questo link

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Male incurabile, il barman Mauro muore a soli 27 anni

  • Cronaca

    Parkour per bambini al Biscione: i carabinieri li fanno sgomberare

  • Attualità

    Covid, addio all'imprenditore Vasco Cavasin: aveva 72 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento