Raccolta firme per dire no alla riforma del fondo salva-stati

L'appuntamento con la Lega del Veneto è per sabato 7 e domenica 8 dicembre

La locandina

"Stop Mes! Fermiamo l'ammazza-Stati". La Lega, in Veneto, scenderà in 200 piazze nel fine settimana per dire no alla riforma del fondo salva-stati. L'appuntamento è per sabato 7 e domenica 8 dicembre. Una riforma "non emendabile", "inutile" e "potenzialmente a rischio", dice la Lega che chiederà ai cittadini la petizione per invocare lo stop al Trattato.

«Un meccanismo che più che aiutare i nostri cittadini pare studiato su misura per le banche tedesche -dice Lorenzo Fontana, vicesegretario federale della Lega e commissario veneto- Vogliamo che il governo tenga fede alla risoluzione presentata  dalla Lega, e votata, a giugno e che dà centralità al parlamento, che è sovrano. No a decisioni sulla testa dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento