rotate-mobile
Politica

Muraro a Patroni Griffi: "State distruggendo le autonomie locali"

Leonardo Muraro, neoeletto presidente del Consiglio Direttivo dell'Upi e ospite di "Agorà" su Rai Tre, si rivolge al Ministro Patroni Griffi in merito al riordino delle Province

Leonardo Muraro contro il riordino delle Province. E non manca di manifestare il proprio dissenso direttamente al Ministro per la Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi.

Intervenendo in diretta ad "Agorà", su Rai Tre, il presidente della Provincia di Treviso e neoeletto presidente del Consiglio direttivo dell'Unione delle Province Italiane, ha colto l'occasione per rivolgersi al Ministro Patroni Griffi in merito alla cancellazione dell'ente trevigiano.

"Siete un Governo non eletto che sta distruggendo gli Enti Locali e, di conseguenza, le autonomie locali - ha accusato Muraro - Qui il problema non è tanto l'accorpamento con Padova, anche perchè assieme diventeremmo la terza Provincia italiana per produzione di Pil dopo Milano e Roma. Qui il problema è che non vanno bene né il sistema né il metodo".

"In Veneto - ha continuato Muraro - è stato impedito ad alcuni Comuni di scegliere autonomamente con quale Provincia passare. Allora io dico: i Parlamentari che approveranno questo decreto risponderanno in prima persona della responsabilità che si sono presi".

Muraro ha anche commentato la scelta della Corte Costituzionale di rinviare a data da destinarsi la decisione sui ricorsi presentati dalle Regioni: "La Corte costituzionale ha deciso di rinviare il giudizio in attesa che il procedimento sul riordino delle Province sia completato. E, guarda caso, subito dopo la decisione del rinvio è giunta la notizia della firma del presidente della Repubblica sul decreto legge di riordino, approvato dal Governo il 31 ottobre e rimasto fermo per una settimana per imprecisati motivi".

"Si tratta evidentemente di una decisione con scopi meramente dilatori, per prorogare il più possibile questioni scomode e dal forte impatto politico-istituzionale - ha osservato Muraro - Si dà nuovo fiato così alle iniziative del Governo che nell'ultimo anno, con ben tre decreti legge del tutto privi di razionalità e dei requisiti di urgenza, senza affrontare il tema fondamentale delle funzioni e senza conseguire alcun risparmio, ha determinato incertezza e caos istituzionale2.

"A tale confusa riforma si aggiungono i tagli insostenibili ai bilanci degli Enti Locali che mettono fortemente a rischio anche l'erogazione dei servizi essenziali. E' giunto allora il momento - ha concluso Muraro - di prendere decisioni importanti per azioni da compiere assieme e ne stiamo discutendo proprio ora all'incontro delle Province a Roma".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muraro a Patroni Griffi: "State distruggendo le autonomie locali"

TrevisoToday è in caricamento