menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lega Nord sotto casa della Fornero, Puppato: "E' istigazione squadrista"

"Salvini e la Lega dovrebbero piuttosto pensare agli anni precedenti di quella riforma, quando con la Lega al Governo il paese stava cadendo nel baratro" ha commentato la senatrice

TREVISO “È grave che un leader politico come Matteo Salvini, che siede al Parlamento Europeo ed è segretario di un partito che dirige due regioni, decida, per amor di visibilità, di portare una manifestazione davanti alla casa di un ex-Ministro come la Fornero, questo non è dibattito politico ma minaccia squadrista che ci ricorda tempi bui. Oltretutto si fomenta una tensione pericolosa senza offrire alcuna soluzione”. Lo dice Laura Puppato, commentando la manifestazione leghista a San Carlo Canavese .

“L’iniziativa mi ricorda molto quando i forconi sono venuti a protestare sotto casa mia, solo perché avevo criticato i loro presidi definendoli illegittimi - ha spiegato Puppato - il dibattito politico non può scivolare lungo la china della minaccia. Stigmatizzo questo modo di contrapporsi, perché mai e per alcuna ragione deve scendere il livello di rispetto reciproco né possiamo dare spazio a manifestazioni che incidono sul sacrosanto diritto alla privacy e diventano una forma di istigazione alla violenza contro una persona che, tra l’altro, non ricopre più alcun incarico di governo”.

“Salvini e la Lega dovrebbero piuttosto pensare agli anni precedenti di quella riforma, quando con la Lega al Governo il paese stava cadendo nel baratro e fare qualche mea culpa sui tanti reati di cui il suo partito si è macchiato nei diversi centri di potere che ha occupato” conclude la senatrice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento