menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Renzi a Treviso, Forza Italia: "Ci tratti come Trento e Bolzano"

A dirlo sono Dario Bond e Piergiorgio Cortelazzo, capogruppo e vicecapogruppo di Forza Italia per il Veneto, in vista della trasferta del premier

TREVISO - “Non vogliamo manifesti né spot elettorali, ma impegni e parole concreti per i nostri territori. Renzi deve usare con il Veneto lo stesso metro già avuto con i presidenti di Trento e di Bolzano la scorsa settimana quando li incontrò personalmente nell’ambito delle consultazioni per la formazione del Governo, assicurandoli sulla loro super-autonomia. Il Veneto è stanco di essere trattato come periferia dell’impero, di non vedere riconosciuta la virtuosità dei suoi comuni, di assistere puntualmente all’impugnazione di leggi e regolamenti davanti alla Corte Costituzionale. Renzi è il benvenuto ma solo se guarderà negli occhi i nostri cittadini, i nostri imprenditori e le nostre imprese”. A dirlo sono Dario Bond e Piergiorgio Cortellazzo, capogruppo e vicecapogruppo di Forza Italia per il Veneto, in vista della trasferta trevigiana del premier Matteo Renzi in programma per mercoledì 26 febbraio.

IL PROGRAMMA DELLA VISITA DI RENZI A TREVISO

“La liquidità del Veneto è imprigionata a Roma a causa di scellerati vincoli e patti di stabilità. Renzi deve darci ossigeno e la possibilità di scegliere il nostro futuro: siamo stanchi di governi tecnici o di larghe intese che puntualmente accentrano a Roma competenze e risorse”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento