rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Politica Montebelluna

Montebelluna, Andrea Zanoni all'attacco sul parcheggio Villa Pullin

Per il consigliere regionale del Partito Democratico l'area si trova in pessime condizioni, causando un grave disagio per l'utenza

«Tra buche, avvallamenti e pozzanghere, il parcheggio di Villa Pullin a Montebelluna, sede del centro prelievi, è ridotto in pessime condizioni. Una situazione che crea forte disagio agli utenti, soprattutto anziani e disabili, per i quali diventa molti difficoltoso parcheggiare, uscire dalla propria auto ed accedere alla struttura sanitaria. É dunque urgente risolvere il problema». Questa la denuncia del consigliere regionale del PD Veneto, Andrea Zanoni che sulla vicenda ha presentato un'interrogazione all'assessore regionale alla sanità.

«I cittadini sono esasperati e hanno ripetutamente segnalato al Comune la situazione di incuria oltre a manifestare la loro
rabbia sui social network, postando foto e commenti eloquenti. Da parte sua l'amministrazione comunale ha inviato i propri operai a livellare il terreno in loco ma l’intervento si è però rivelato del tutto inefficace».

L'esponente dem sottolinea ancora che «il Comune afferma di avere in corso la redazione di un progetto di sistemazione dei parcheggi sterrati, tra i quali vi sarebbe anche quello di Villa Pullin, il quale però risulta ricadere all’interno di un’area vincolata dalla Soprintendenza, con tutte le limitazioni di intervento che tali vincoli comportano. Si rende dunque indispensabile ed urgente un intervento decisivo della Giunta Zaia, visto anche che è in ballo l’accesso a un servizio sanitario essenziale che è di competenza dell’ULSS 2 Marca Trevigiana e che pertanto la Regione non può ignorare. Voglio sapere quindi - conclude Zanoni - se e come l'assessore alla sanità intende intervenire».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montebelluna, Andrea Zanoni all'attacco sul parcheggio Villa Pullin

TrevisoToday è in caricamento