Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Muraro su Facebook: i nomadi non possono far parte della Razza Piave

Il presidente della provincia di Treviso interviene sul caso della sparatoria al distributore di Ponte di Nanto, difendendo il benzinaio

TREVISO- "La razza Piave è un emblema sacro al popolo veneto. I nomadi invece non saranno mai parte della razza Piave". Parole forti, destinate a portarsi dietro numerose polemiche, quelle pronunciate da Leonardo Muraro in un lungo post pubblicato sul suo profilo Facebook. Il presidente della provincia ha preso le distanze dalle affermazioni fatte dai familiari del nomade di 41 anni, morto a Ponte di Nanto in un conflitto a fuoco durante un tentativo di rapina. I parenti della vittima hanno accusato i politici di averli attaccati poiché loro non erano nati a Montebelluna, a Treviso, o a Vicenza. "Siamo anche noi razza Piave", hanno sostenuto.

Muraro ha risposto agli interessati affermando che: "una famiglia veneta,toccata da questo episodio, si sarebbe ritirata nel silenzio e nel dolore di aver perso un familiare. Non avrebbe mai giustificato o rivendicato giustizia; chiusa nella vergogna di un fatto increscioso e illegale! Non si può giustificare chi fa una rapina, dove potevano perdere la vita persone che onestamente facevano il proprio lavoro". Il presidente ha poi voluto sottolineare il fatto che non si tratta di un discorso razzista. La razza Piave infatti "deve essere intesa come un modo d'essere e di comportarsi, affrontando la quotidianità con forza e tenacia". Rifacendosi alla mitologia di Icaro e Pegaso, Muraro ha affermato che "la storia della razza Piave non potrà essere rubata da nessuno, men che meno dai familiari della vittima che hanno provato ad appropriarsi di una denominazione tanto cara al popolo veneto senza nemmeno conoscerne il reale significato".

Su Facebbok sono stati molti i commenti positivi a favore del post. Numerosi gi utenti che si sono schierati con il benzinaio, criticando le dichiarazioni rilasciate dalla famiglia della vittima nomade. Un caso destinato a far discutere ancora per parecchio tempo, anche se i cittadini sembrano già avere un'opinione ben precisa sulla vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muraro su Facebook: i nomadi non possono far parte della Razza Piave

TrevisoToday è in caricamento