menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bonesso e Moro nuovi assessori in Provincia di Treviso

Il presidente della Provincia Leonardo Muraro, ha comunicato giovedì la nomina di due nuovi assessori che entrano a far parte della Giunta

TREVISO - Il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, ha comunicato giovedì la nomina di due nuovi assessori che entrano a far parte della Giunta: si tratta di Franco Bonesso, 45 anni di Trevignano, e Silvia Moro, 43 anni di Castelfranco Veneto. La nomina arriva in seguito alle dimissioni del vicepresidente e assessore a Cultura e Turismo, Floriano Zambon, e alla revoca delle deleghe dell'assessore Eugenio Mazzocato. A Franco Bonesso vengono assegnate le deleghe di Edilizia Scolastica, Pubblica Istruzione e Formazione Professionale, oltre al ruolo di Vicepresidente.

Franco Bonesso, classe 1968, vive a Trevigiano. Laureato in Ingegneria Civile a Padova. E’ libero professionista, iscritto all’Ordine degli Ingegneri di Treviso. Ha ricoperto negli anni diversi ruoli amministrativi, in primis quello di sindaco di Trevignano per due mandati. Attualmente ricopre la carica di consigliere provinciale (in carica dal 2011), è vicesindaco di Trevignano e membro del consiglio regionale e del direttivo regionale dell’Anci Veneto. Già presidente del Consorzio TV3 ne è ora il Commissario.

A Silvia Moro, vengono assegnate le deleghe di Cultura e Turismo. Silvia Moro, classe 1970. Laureata in Architettura allo IUAV di Venezia. Iscritta all’ordine degli Architetti di Treviso. Negli anni ha lavorato in studi di architettura di Castelfranco Veneto. Dal 2010 è membro di nomina regionale della Commissione Provinciale per la determinazione delle indennità di espropriazione per la Provincia di Treviso in qualità di esperto in materia urbanistica. Dal 2011 è membro della Commissione Provinciale per la Pari Opportunità. Dal 2013 è membro della Commissione Edilizia Comune di Silea.

Giovedì alla presentazione dei nuovi assessori era presenta la Giunta Provinciale al completo (faccia eccezione per l'assessore Noal, assente per motivi personali), il presidente del Consiglio Provinciale, Fulvio Pettenà, e il vicepresidente del Consiglio Provinciale, Roberto Fava.

“Siamo arrivati a questo riordino dopo la scissione del Pdl in Forza Italia e Nuovo Centro Destra avvenuta recentemente a livello nazionale. Per rispettare gli equilibri politici in Giunta in base all'accordo del 2011, abbiamo dovuto necessariamente rivedere la squadra – ha detto Muraro – Dopo le dimissioni del vicepresidente Floriano Zambon è stato quindi deciso di revocare le deleghe all'assessore Eugenio Mazzocato. Sia chiaro: non si tratta di una scelta personale o legata all'operato dell'assessore, cui va tutta la mia stima e i miei complimenti per come ha lavorato, ma di una valutazione in merito alle deleghe. Ho scelto quindi di confermare l'assessore Michele Noal nella sua delega al lavoro perchè in questo momento storico è strategica e richiede continuità. L'impegno della Provincia continua per altri due anni a servizio della comunità. Do il mio benvenuto ai nuovi assessori”. “Ringrazio il presidente per come ha saputo gestire questo passaggio delicato – ha detto la Moro – sono felice di poter far parte di questa squadra. Sono certa che la cultura e il turismo sono delle deleghe molto importanti nello sviluppo futuro del nostro territorio”. “Ringrazio il presidente per la fiducia che mi ha accordato – ha detto Bonesso –  Ho diverse esperienze amministrative e conto di portare il mio contributo in questo Ente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento