Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Sernaglia, nuovo vicesindaco e assessore: «Gruppo di maggioranza riformato»

Paola Balliana prenderà il posto del vicesindaco dimissionario Gesus Bortolini mentre il consigliere Massimiliano Guglielmi sostituirà la senatrice leghista Sonia Fregolent

Il sindaco di Sernaglia, Mirco Villanova

Ci sono novità nella compagine che amministra Sernaglia della Battaglia, e il sindaco Mirco Villanova ne ha dato notizia al consiglio comunale, durante la seduta di mercoledì 12 maggio in videoconferenza:

«Dopo le dimissioni da consigliere comunale di Sonia Fregolent si è reso necessario procedere a sostituirla. A nome mio e dell'amministrazione la ringrazio per il ruolo ricoperto in questo Consiglio comunale e per l’apporto dato durante questa parte di mandato. Sono certo che non mancherà da parte sua, nell’importante ruolo attualmente ricoperto, l’attenzione a questo territorio. Il consigliere Niria Bertazzon, primo dei non eletti e avente diritto alla surroga del consigliere dimissionario, ha manifestato la propria impossibilità ad accettare il ruolo per impegni lavorativi. Approfitto per ringraziarlo, per il supporto che ha sempre dato all’interno del gruppo di maggioranza e per la disponibilità garantita a continuare il lavoro iniziato. Lo ringrazio anche per la decisione delicata che ha saputo prendere con grande senso di responsabilità verso questo Consiglio e verso i cittadini. A seguito di quanto comunicato, il consigliere Massimiliano Guglielmi, successivo a Bertazzon nella lista dei candidati non eletti per la surroga, ha manifestato la disponibilità ad assumere la carica di consigliere comunale. A lui va il mio ringraziamento, per il contributo che ha sempre dato durante questo periodo e per la grande sensibilità dimostrata, in particolare verso la storia locale. Sono certo che saprà svolgere questo servizio con grande responsabilità e sensibilità verso tutta la Comunità di Sernaglia. A lui il mio augurio per un'esperienza di crescita e di servizio verso il nostro paese. Conferirò al neo consigliere Guglielmi, vista la sua passione, attenzione e sensibilità alla storia di questo territorio, la delega alla storia locale e alla Grande Guerra. Penso che questa delega possa essere un valore aggiunto per le nostre comunità, per tenere vivo il passato e tramandarlo con iniziative e progetti anche alle nuove generazioni. Esprimo la mia gratitudine a Massimiliano, ma anche a tutti i consiglieri. Mettersi in gioco con spirito di servizio e per il bene comune non è facile. È una missione, è un compito che alle volte ci rende bersagli, talora di critiche fondate e costruttive, talora di polemiche ingenerose».

Il sindaco Villanova ha poi spiegato al Consiglio come sarà costituita la giunta comunale a seguito delle dimissioni da vicesindaco del consigliere Gesus Bortolini: «Come sindaco manterrò le deleghe a servizi sociali, affari generali e personale e assumerò le deleghe ai lavori pubblici e patrimonio. L'assessore Paola Balliana manterrà le deleghe attuali, ovvero attività produttive, edilizia privata e urbanistica. Visti gli sviluppi repentini di questo ultimo periodo, vi è l’urgenza, prevista dalla legge, per la nomina del vicesindaco. Ruolo che affido all’assessore Balliana, senza precludere la possibilità di ulteriori sviluppi in un prossimo futuro, dettate dal lavoro e dai programmi che andremo a perseguire. Sono certo che Paola saprà svolgere questo ruolo con coraggio, lealtà e responsabilità, doti che ha dimostrato. L’assessore Vanni Frezza manterrà le deleghe a istruzione, associazioni, protezione civile, polizia locale e assumerà le deleghe a bilancio e tributi. L’assessore esterno Eleonora Antoniazzi manterrà le attuali deleghe, ovvero ambiente, agricoltura e turismo. Non ho provveduto volontariamente, per il momento, alla nomina del quarto assessore. Sono convinto infatti che ora più che mai sia più importante contribuire, secondo le responsabilità e le possibilità di ciascuno, a costruire quella trama di rapporti che fanno funzionare e camminare la nostra comunità verso il futuro».

Paola Balliana, dopo la nomina a vicesindaco, commenta: «Ringrazio il sindaco per la fiducia nel conferirmi l'incarico di suo vice e garantisco a lui, a questo Consiglio e ai cittadini tutto il mio impegno. A prescindere dai ruoli, la giunta e il gruppo di maggioranza, riformato con l'ingresso del consigliere Guglielmi, sono composti da persone che secondo le competenze e abilità di ognuna sono motivate a portare a compimento insieme le attività in corso, quelle in programma e pronte a nuove idee e proposte da condividere e mettere in atto per migliorare sempre più il nostro paese. Questo è l'impegno che ci siamo assunti e che porteremo avanti con lealtà, rispetto e responsabilità, cercando di lasciare da parte le discussioni scomposte e le polemiche arrabbiate di quest'ultimo periodo, soprattutto nel rispetto dei cittadini che ci hanno votato e hanno riposto in noi la loro fiducia per amministrare il nostro Comune al meglio». Massimiliano Guglielmi conclude: «Sono felice e allo stesso tempo emozionato per questo nuovo incarico nell'amministrazione di Sernaglia della Battaglia. Sono alla mia prima esperienza politica, ma come in tutti i progetti che perseguo metterò il massimo impegno e serietà. Ringrazio tutti i miei concittadini che con il loro voto mi hanno permesso di essere qui oggi e mi metto a disposizione loro e del sindaco in questa nuova e spero serena maggioranza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sernaglia, nuovo vicesindaco e assessore: «Gruppo di maggioranza riformato»

TrevisoToday è in caricamento