menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Onorio Barbesin, Zaia: "Figura straordinaria della Marca"

Il presidente della Regione ha espresso il proprio cordoglio per la scomaprsa del ristoratore 75enne, fondatore della kermesse Cocofungo

TREVISO - “Se ne va non solo un grande chef che ha saputo valorizzare un gioiello della nostra agricoltura, come il radicchio di Treviso, ma una personalità che ha contribuito a far conoscere la nostra cucina in giro per il mondo. In questo giorno triste, il mio pensiero affettuoso, e sono sicuro a quello di tutti i veneti, va ad Onorio Barbesin e ai suoi familiari”.

Anche il presidente della giunta regionale veneta, Luca Zaia, esprime il suo cordoglio per la morte del ristoratore Onorio Barbesin.

“Il ristorante di Onorio a Castelfranco – prosegue il governatore – è diventato un vero e proprio punto di riferimento conosciuto fuori dai confini regionali e nazionali, in grado di valorizzare i nostri prodotti tipici dal radicchio ai funghi mettendo in vetrina un territorio e la sua agricoltura, dietro la quale c’è la storia e l’identità dei veneti e del Veneto”.

La cucina di Barbesin - spiega il Presidente - è stata anche una vera e propria fucina di talenti, dove si è formata una generazione di chef sotto la guida di questo grande maestro che con il lavoro ai fornelli di ogni giorno ha tramandato la sapienza e i segreti di ricette uniche”.

“Il suo ricordo – conclude il Zaia – resterà viva in tutti noi e dobbiamo essere grati a Onorio per quello che ha fatto per il nostro territorio e sono sicuro che i figli non disperderanno questo prezioso patrimonio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento