rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Politica Centro

Orinatoio a forma di bocca di donna: «In Veneto c'è ancora troppo sessismo»

La senatrice Orietta Vanin del Movimento 5 Stelle commenta la decisione di un locale trevigiano di installare nei bagni degli uomini orinatoi a forma di bocca femminile

Un locale di Treviso ha installato nei bagni maschili, degli orinatoi a forma di bocca di donna. Una decisione che ha subito suscitato decine di polemiche non solo tra i cittadini ma anche all'interno della politica veneta.

La senatrice del Movimento 5 Stelle, Orietta Vanin, ha commentato la notizia con queste parole: «Il fatto oltre che essere assolutamente intollerabile per la mancanza di rispetto verso le donne, è ancora più grave perché si tratta di un locale frequentato anche da famiglie e quindi anche da bambini. Esprimo quindi in merito alla decisione del titolare del locale, di “caratterizzare” i bagni con questo “oggetto” , la mia piena condanna e disapprovazione perché è un invito sconsiderato ad una esplicita volgarità. La scelta di utilizzare questi “orinatoi” è totalmente diseducativa, portatrice di un messaggio sessista di mercificazione del corpo femminile. Simili iniziative sono specchio del lato sessista che purtroppo ancora è presente in Veneto e che il Movimento 5 stelle, ripudia e che non ci rappresenta. Valori come il rispetto e l’educazione e l’informazione, ma ancora di più l’esempio, sono potenti antidoti e pilastri imprescindibili per combattere gli stereotipi e la violenza sulle donne e sui bambini, per la formazione di una società migliore, anche a Treviso».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orinatoio a forma di bocca di donna: «In Veneto c'è ancora troppo sessismo»

TrevisoToday è in caricamento