Pd attacca il sindaco perchè incinta: «Parole che indignano»

Il commissario provinciale della Lega di Treviso, Roberto Ciambetti, interviene nelle disgustose polemiche sollevate dall’esponente dem

Katia Uberti

«Le parole e i pensieri di Andrea Zanoni esponente di punta del Pd trevigiano, che colpevolizza ironizzando in maniera disdicevole sulla gravidanza del sindaco Katia Uberti, non meritano alcuna replica tanto sono fuori luogo e inappropriate». Il commissario provinciale della Lega di Treviso, Roberto Ciambetti, interviene nelle disgustose polemiche sollevate dall’esponente dem nei confronti della neo eletta prima cittadina di Paese.

«Colpevole secondo l’esponente Pd - spiega Ciambetti - di aver taciuto la sua prossima maternità magari nel timore ipotetico ‘di vedersi bloccare la candidatura dai vertici del Carroccio’ per usare le parole di Zanoni. Parole che credo indignino anche l’elettorato del Pd. Forse l’ira e l’astio che sembrano motivare queste considerazioni dell’esponente del centro-sinistra possono essere dettate dal rancore per una cocente sconfitta elettorale imprevista, vista la netta affermazione di Katia Uberti nei confronti degli altri candidati. Al neo-sindaco tutta la mia solidarietà personale e l’apprezzamento per l’essersi messa in gioco dimostrando, intelligenza, coraggio e forza d’animo non usuali con la certezza che nei mesi a venire saprà ben svolgere il suo mandato conciliando al meglio le esigenze e i bisogni della gravidanza: un doppio ‘in bocca al lupo’ dunque, di tutto cuore».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Schianto contro un'auto, grave motociclista 46enne

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

  • Furti da Coin ed H&M, due denunciati dalla polizia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento