Elezioni comunali: Paola Roma presenta la squadra "ViviPonte"

Dalla scuola al volontariato, dalle associazioni all'impresa: l'ex sindaco di Ponte di Piave punta a tornare alla guida del paese con una nuova squadra pronta per le elezioni

Una Casa della Comunità Luciano Martin strapiena per la presentazione della squadra e del programma di ViviPonte – Paola Roma Sindaco in vista delle elezioni di Ponte di Piave.

Una lista fatta di esperienza e nuove energie, composta da esponenti dell’ultima amministrazione e di nuove leve. Sono 12 i candidati presentati che provengono da varie realtà, dalla scuola alla Casa di Riposo, dall’associazionismo allo sport, dall’imprenditoria al volontariato. Una squadra in continuità con gli obiettivi di ViviPonte: rendere Ponte di Piave un luogo sicuro dove vivere serenamente, pensando al futuro del paese. Un programma scritto con i cittadini, per i cittadini, incontrati nei cinque appuntamenti a marzo. «Ripartiamo da dove eravamo rimasti. ViviPonte è una squadra composta di esperienza e di nuove energie – ha detto Paola Roma – ho deciso di ricandidarmi per continuare il lavoro iniziato, perché le cose non vanno mai lasciate a metà. E l’ho fatto slegandomi dalle logiche della vecchia politica che ha voluto portare il Comune al Commissariamento, facendo perdere risorse ai cittadini di Ponte di Piave. Sono davvero orgogliosa della mia squadra, fatta di persone che provengono dal mondo dell’associazionismo, del volontariato, dell’impresa, dello sport, dell’assistenza, della scuola. Tutta gente che ha voglia di rimboccarsi le maniche e lavorare assieme ai cittadini, per i cittadini, pancia a terra 24 ore su 24 senza risparmiarsi. Il programma elettorale l’abbiamo scritto con il contributo dei cittadini, incontrati nei primi cinque incontri, e vuole gettare le basi per la Ponte di Piave del futuro». Paola Roma ha poi illustrato i punti salienti del programma: a partire dalla prosecuzione delle opere pubbliche in programma, ferme a causa del Commissariamento, dalle agevolazioni e detrazioni fiscali per le famiglie, dal contributo alla nascita da spendere per beni di prima necessità e il “Fattore Famiglia”, al supporto diretto per le nuove attività commerciali del centro, alle iniziative per i giovani e gli anziani, dalle manutenzioni stradali, alla pulizia di fossi e caditoie, dalla sicurezza cittadina e quella idraulica. Presentati anche tre progetti speciali in cantiere: quello per la manutenzione della pista di atletica dello Stadio Tumiotto, quello per il cinema Luxor (progetto già pronto e approvato da una delibera di giunta nel 2017 per ottenere finanziamenti) e quello dell’ex Scolasticato dei Padri Giuseppini, di proprietà privata, per il quale la Roma ha già avviato un dialogo con i privati proprietari e con Riccardo Donadon, patron di H-Farm, per dare un taglio innovativo all’offerta formativa.  Alla serata sono intervenuti anche l’assessore regionale Federico Caner e il consigliere regionale Alberto Villanova.

La lista ViviPonte – Paola Roma Sindaco ha un’età media di 43 anni. Si va dal più “anziano” Sante Morici (già assessore ai Servizi Sociali) alla più giovane candidata in assoluto di questa tornata elettorale, la studentessa dell’ “Obici” Alessia Buso, 19 anni. Ci sono poi Stefano Picco, già assessore a Sicurezza, Polizia Locale, Protezione Civile, Viabilità e segretario locale della Lega, e Stefania Moro, già assessore a Sport, Cultura e Tempo Libero, assieme al già capogruppo di ViviPonte Fabio Buriola e al già consigliere Sergio Lorenzon, imprenditore agricolo. Veterana di ViviPonte anche Giovanna Zanotto, operatrice della casa di Riposo di Ponte di Piave. Volti nuovi sono Matteo Buso, geometra ed ex atleta di ciclismo, Floriano Polotto, impiegato in azienda e appassionato di cicloturismo, Raffaella Parrella, insegnante alla scuola primaria, Matteo Fresch, attore professionista, Mattia Marchetto, impiegato in azienda di materiali e calciatore. Molti punti salienti del programma saranno sviscerati durante gli incontri in programma nelle frazioni: il 6 maggio alle 21 a Negrisia nell’Ex Cinema Parrocchiale, il 10 maggio alle 21 a San Nicolò nella Sala Parrocchiale, il 14 maggio alle 21 a Levada alla Pizzeria “Ti Te Sa”, il 16 maggio alle 21 a Busco in Canonica. È inoltre in programma il 7 maggio, sempre in Casa della Comunità, l’incontro “Sociale+Sanità=Salute” sulle tematiche socio-sanitarie.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Come pulire la lavatrice: consigli per farla tornare come nuova

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento