Parcheggi in centro città, Pelloni: «Bisogna ripensare agli spazi comuni»

Il capogruppo del PD: «L'idea di città di questa Amministrazione non ci convince. Il multipiano al Cantarane era la risposta alle richieste dei cittadini e dei commercianti»

Il consigliere Pelloni

Il Capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale a Treviso, Stefano Pelloni, si scaglia contro l'Amministrazione Conte in merito al nuovo piano parcheggi scelto dalla Giunta. «Si tratta di un'occasione persa. Realizzare un park multipiano al Cantarane era funzionale a pedonalizzare piazza Duomo visto che siamo l'unica città del Veneto che parcheggia le sue auto nel salotto della città. Il multipiano, dunque, era la risposta alle richieste dei cittadini e dei commercianti - chiosa Pelloni - Questa pandemia ci fa quindi ripensare agli spazi comuni in città, come la pedonalizzazione di piazza Pio X e l'idea di città di questa Amministrazione non ci convince. Questa Amministrazione pur di rinnegare quanto fatto dalla Giunta Manildo sta difatti facendo tutto il contrario di quanto previsto. Ricordo che nei cinque anni di opposizione hanno protestato attivamente contro il Park all'ex Pattinodromo, per poi farlo, e non hanno detto nulla sul multipiano al Cantarane per poi infine cancellarlo. A questo punto al prossimo Consiglio comunale chiederemo maggior coerenza riguardo agli atti che avevano fatto quando erano all'opposizione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento