menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine dalla nottata montebellunese

Un'immagine dalla nottata montebellunese

Forza Nuova: passeggiata della sicurezza a Montebelluna

I militanti hanno controllato la zona della stazione dei treni. Nel frattempo a Oderzo va in scena una protesta contro il Prefetto Laura Lega

MONTEBELLUNA Nella serata di martedì, i militanti di Forza Nuova Treviso hanno effettuato delle "passeggiate della sicurezza" per sorvegliare la zona della stazione dei treni di Montebelluna.I ragazzi poi, per lasciare traccia dell'avvenuto passaggio, hanno lasciato nelle cassette postali dei residenti alcuni volantini, di cui riportiamo il testo: "Sono passati anche qui i ragazzi di Forza Nuova, che hanno intrapreso una serie di passeggiate della sicurezza per le vie del quartiere, sorvegliando le strade dai continui furti e crimini che aumentano sempre più col passare del tempo sul nostro territorio. Pattugliamo le strade come cittadini che non accettano più questa situazione di totale insicurezza, che costringe le persone e le famiglie a barricarsi in casa la sera: per una città viva e sicura!".

I quadri di Forza Nuova hanno poi deciso di assistere alla riunione straordinaria del Consiglio Comunale di Oderzo aperta a tutta la cittadinanza. Durante l’assemblea hanno potuto constatare che la neo Prefetto Laura Lega, nonostante l’assenza all’evento dove compariva tra gli invitati, abbia deciso di trasformare la caserma Zanussi in un Hub (centro accoglienza) per clandestini, tanto che fin da subito è scattata la protesta: "La dirigenza di Forza Nuova, appresa e apprezzata la decisione congiunta di tutte le forze politiche opitergine di manifestare con una marcia il proprio dissenso a tale utilizzo della caserma dismessa, informa che si impegnerà a fornire il proprio supporto e appoggio alle manifestazioni, qualora le liste civiche intendessero unirsi per uno scopo comune; nutriamo quindi la speranza di far pervenire un messaggio compatto al Prefetto Lega, ma se questo non fosse possibile agiremo da soli. In merito, ricordiamo che domenica 22 novembre saremo in piazza per raccogliere firme contro l'occupazione della caserma, quindi invitiamo le forze politiche opitergine solidali con quest’iniziativa a passare oppure a contattarci per svolgere una raccolta unica e più proficua".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento