menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Pederobba Bene in Comune”: il candidato sindaco sarà Luciana Fastro

"Il gruppo si sta adoperando su temi prioritari quali: i servizi ai cittadini (scuole, sanità, trasporti), alle imprese manifatturiere ed agricole, alle realtà commerciali e turistico ricettive"

La lista civica “Pederobba Bene in Comune” prosegue il proprio impegno per la buona amministrazione del Comune di Pederobba, presentandosi al prossimo appuntamento elettorale con Luciana Fastro come candidata sindaco. “In questi ultimi cinque anni – dichiara la candidata, già capogruppo di minoranza – Pederobba Bene in Comune, che mi aveva già sostenuta nelle precedenti elezioni, ha profuso un costante impegno politico-amministrativo, arricchendo con nuove idee e competenze il lavoro del gruppo”.

"Ora Pederobba Bene in Comune sta operando con responsabilità, spirito di servizio e impegno civico per presentare una squadra e un programma che portino il Comune di Pederobba ad avere una visione di futuro, assieme ad una più attiva partecipazione e coinvolgimento della cittadinanza. Il gruppo si sta adoperando sui temi ritenuti prioritari per la nostra comunità quali: i servizi ai cittadini (scuole, sanità, trasporti...), alle imprese manifatturiere ed agricole, alle realtà commerciali e turistico ricettive. Un’attenzione particolare inoltre riserva alle infrastrutture, alla tutela del paesaggio e dell’ambiente, allo sviluppo del turismo e alla promozione della cultura" chiosa Luciana Fastro.

“Pederobba Bene in Comune si sta altresì impegnando per riportare il Comune di Pederobba a poter interloquire proficuamente con gli altri comuni del territorio, al fine di condividere progetti e iniziative, con l’obiettivo di aumentare la qualità dei servizi e le opportunità economico sociali. In tal senso, come più volte ribadito nel corso di questi anni, diventa urgente sciogliere l’inutile Unione Montana del Monfenera- Piave-Cesen, costituita con i Comuni di Vidor e Valdobbiadene e ritornare nell’Unione Montana del Grappa, visto anche l’importante progetto che ci vede coinvolti insieme ai comuni di quest’area per la candidatura a Riserva della Biosfera secondo il programma MAB Unesco" conclude il nuovo candidato sindaco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento