menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pfas, Bottacin attacca Puppato: "Senatrice senza vergogna"

l’Assessore all’Ambiente commenta le dichiarazioni della senatrice con le quali ha annunciato che il decreto per proclamare lo stato di emergenza è pronto e che il Consiglio dei Ministri varerà il provvedimento definitivo

TREVISO “Probabilmente è l’apprensione per la scadenza elettorale che la porta a comportarsi in un modo che definire senza vergogna può sembrare addirittura eufemistico”. Con queste parole, l’Assessore all’Ambiente della Regione Veneto Giampaolo Bottacin commenta le dichiarazioni della senatrice Laura Puppato con le quali ha annunciato che il decreto per proclamare lo stato di emergenza relativamente alla problematica dei Pfas è pronto e che prossimamente il Consiglio dei Ministri varerà il provvedimento definitivo che prevede il commissariamento dell'area. 

“La senatrice del Pd – stigmatizza l’assessore – fa queste affermazioni facendo finta di dimenticare che la richiesta al governo di deliberare lo stato di emergenza, con poteri che implicano la gestione della situazione in forma commissariale, è stata inviata in data 19 settembre 2017 dal Presidente della Regione Veneto. La senatrice guarda caso dimentica anche di aver detto quella volta che la nostra richiesta era inutile. Tra l’altro proprio oggi abbiamo avuto il nullaosta dal Ministero dell’ambiente sulla documentazione presentata, che verrà trasmessa immediatamente al Dipartimento nazionale della Protezione civile per la deliberazione finale dello stato di emergenza”.

“Supera poi ogni limite – conclude l’assessore – quando cita la serie di contatti telefonici con il ministro dell'Ambiente e l’incontro a Roma per rispondere alle attese dei comitati dei genitori e dei sindaci dell'area interessata dalla contaminazione delle acque da Pfas, dal momento che è la Regione ad aver lavorato in tutti questi mesi con il ministro. Quanto poi sia attendibile la senatrice, se ne sono rese conto anche le stesse Mamme No-Pfas quando, prima della fine dell’incontro a Roma a cui io c’ero, la parlamentare si è alzata e se n’è andata”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento