Polemiche sul cantiere di Santa Maria del Rovere, Conte: «Tutto nella norma»

Il sindaco di Treviso: «Le radici degli alberi non sono state assolutamente danneggiate. Anzi, gli operai stanno lavorando con grande attenzione e professionalità»

Il sindaco durante il sopralluogo

Continuano, in seno all'opposizione politica trevigiana, le polemiche in merito all'ormai noto cantiere di Santa Maria del Rovere. Negli ultimi giorni, infatti, sono diverse le personalità della politica locale che si sono scagliate contro l'Amministrazione locale rea di aver avvallato tutta una serie di lavori pubblici che danneggerebbero l'ambiente e le piante della zona. Frasi scritte suo social che non hanno fatto di certo piacere al primo cittadino trevigiano che giovedì si è recato nell'area dei lavori per controllare la situazione.

«Oggi sono stato in sopralluogo al cantiere di Santa Maria del Rovere dove sono in corso i lavori di riqualificazione del quadrante di Piazza Martiri di Belfiore - dichiara Conte - Una precisazione è d’obbligo viste le polemiche innescate da qualcuno su gruppi social e stampa: i lavori procedono nei tempi e nelle modalità concordate con residenti e comitati. Le radici degli alberi non sono state assolutamente danneggiate. Anzi, gli operai stanno lavorando con grande attenzione e professionalità. Questo lo dico anche e soprattutto per gli esponenti dell’opposizione che fanno politica seduti comodamente davanti al computer invece di sporcarsi le scarpe e girare per i cantieri». Sul punto è intervenuto anche il consigliere comunale Davide Acampora: «L'opposizione trevigiana fa pena. I soliti "leoni da tastiera", che in 5cinque anni non hanno fatto nulla, criticano chi in poco più di due anni sta facendo con coraggio grandi cose».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento