Politica

Polo Amazon a Roncade, il Pd: «Scelta politica discutibile e contraria all'Europa»

Giovanni Zorzi, segretario provinciale del Partito Democratico di Treviso, e Matteo Favero responsabile Ambiente del Pd di Treviso commentano il progetto del maxi polo logistico nella Marca

«Diversamente da quanto accaduto in altre aree della nostra provincia, la scelta della giunta di Roncade sul nuovo polo logistico Amazon è ineccepibile dal punto di vista ammnistrativo, tuttavia noi continuiamo a giudicarla discutibile dal punto di vista squisitamente politico». Giovanni Zorzi, segretario provinciale del Partito Democratico di Treviso, e Matteo Favero, responsabile Ambiente del Pd di Treviso, tornano con queste parole sul progetto del maxi polo logistico.

«Il recente studio di EBiComLab, condotto dal professor Minello, ha evidenziato numeri alla mano gli alti rischi di precarietà occupazionale e le scarse ricadute sul territorio. C’è poi un problema di visione: mentre il Pnrr italiano e la Commissione europea indicano la via dello stop al consumo di suolo, della rigenerazione delle aree sottoutilizzate, della lotta all’inquinamento atmosferico e di un’occupazione di qualità, sicura e dignitosa, specie per giovani e donne, a Roncade si compiono scelte vecchie e contrarie alle strategie per un futuro più sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polo Amazon a Roncade, il Pd: «Scelta politica discutibile e contraria all'Europa»

TrevisoToday è in caricamento