menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiamma tricolore: basta clandestini sul territorio della Marca

Migranti a Merlengo di Ponzano. Il movimento attacca: "Il privato che si è accordato per ospitarli, deve vergognarsi, altro che buonismo, pensa solo ai soldi"

TREVISO Dietro all’emergenza profughi (leggasi clandestini) c’è un ‘mercato’ che non ha nulla a che vedere con la questione umanitaria, e la dimostrazione è sotto gli occhi di tutti. Ultimo in ordine di cronaca e quanto accadrà a Merlengo nel comune di Ponzano Veneto. Un privato che non vuole rinnovare il contratto di affitto a “La Badiola”, una struttura di accoglienza per anziani, per lucrare sui clandestini. Il finto buonismo genera mostri avidi di denaro. Il vero problema è che il sistema è stato realizzato per far soldi sui disperati. Qual è il progetto di integrazione? E qual è il futuro per i clandestini? Nessuno!!! Noi sosteniamo che prima di aiutare i clandestini, dobbiamo essere in grado di aiutare i nostri cittadini in difficoltà, molti dei quali hanno perso il lavoro e non riescono a far fronte a tutte le necessità famigliari. Vergona!  Il privato che si è accordato per ospitarli, deve vergognarsi, altro che buonismo, pensa solo ai soldi. Ribadiamo con forza il nostro totale disaccordo con questo sistema di accoglienza che non ha una gestione logica e non pensa al futuro. Pensiamo che lo Stato stia imponendo una situazione che diventerà, a breve insostenibile a livello sociale. Per questo Noi non solo vigileremo, ma protestiamo e protesteremo sempre contro il sistema della tratta e contro gli speculatori, siano essi privati o pubblici.

G.B. Patete, responsabile provinciale Treviso Movimento Sociale Fiamma Tricolore

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento