Polemiche a Preganziol, Impegno Comune boccia sindaco e Giunta su sport e sicurezza

In Consiglio Comunale si vota il bilancio di previsione ed il documento unico di programmazione: il centrosinistra vota contro l’emendamento sullo sport ed il centrodestra boccia la Giunta

Nel corso del Consiglio comunale del 17 dicembre il gruppo di opposizione “Impegno Comune Preganziol” ha mosso aspre critiche nei confronti dell’operato del Sindaco Galeano e della sua Giunta. All’ordine del giorno in particolare i documenti economici e di previsione, discussi in un’unica tranche di interventi, tra i quali quelli del capogruppo di Impegno Comune Raffaele Freda e della collega Simonetta Trabucco. I due avevano presentato un emendamento al bilancio nel quale chiedevano l’aumento del capitolo per le spese destinate allo sport di 10 mila euro, bocciato dal centrosinistra al governo della città.

Freda attacca: «La situazione dello sport cittadino è pessima, ce lo dice il CONI e lo dicono le notizie recenti come quella della squadra di pallavolo femminile che per la prima volta non riesce ad iscriversi al campionato di serie C», ma secondo il capogruppo degli azzurri sul piano della sicurezza è addirittura peggio. «Le persone in città non si sentono sicure ed i controlli non ci sono, pochi giorni fa hanno vandalizzato addirittura le scale del Comune ed hanno provato ad introdursi nel plesso delle scuole medie», prosegue «le misure messe in atto dall’amministrazione sono inesistenti, chiediamo di essere relazionati sui risultati dell’unione del servizio di polizia locale tra Casier ed il nostro Comune, e vorremmo capire perché non si prendono in considerazioni soluzioni come quelle delle telecamere o di un servizio di sicurezza privata. L’escalation di furti in questo periodo è incredibile ed il Comune sta con le mani in mano da 5 anni, è nato persino un gruppo facebook sul tema “furti in diretta Preganziol”». Sull’argomento le fa eco la collega Trabucco: «Oltre al problema dei ladri c’è da registrare che la situazione al CERD è insostenibile, non ci si può recare alla discarica senza essere costantemente molestati da dei soggetti che prendono i pezzi di metallo o chissà che altro e poi per giunta, una volta recuperato quello che gli serve, lasciano il resto dei pezzi lungo la strada, sulla questione chiederemo l’interessamento anche del nuovo presidio di “Libera”».

Ma le critiche non si sono limitate unicamente a queste uniche due materie. Sempre Freda: «L’operato dell’amministrazione non è apprezzabile nemmeno per quanto riguarda la cura del verde e dei fossati, la decisione sui vincoli che non hanno rimosso circa l’area dell’ex mille lire che impediranno di trovare una soluzione ancora per tanti anni e poi non si registra alcuna politica che riguardi i giovani, le persone tra i 18 ed i 29 anni nel nostro Comune sono più di duemila ma nel documento di previsione non troviamo nessuna iniziativa dedicata ai giovani».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

raffaele freda (2)-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento